San Paolo, 11 novembre 2017 - Le Mercedes restano le monoposto più veloci e lo hanno dimostrato anche nelle tre sessioni di prove libere del Gp del Brasile 2017, sul circuito di Interlagos, penultimo appuntamento della stagione di Formula 1. Dopo aver dominato la prima e la seconda sessione di libere, le Frecce d'Argento volano anche nella terza, con l'unica differenza che a fare il tempone è stato Valtteri Bottas, con Lewis Hamilton a soli 3 millesimi. Alle spalle, e vicinissime, ci sono le due Ferrari. Kimi Raikkonen è terzo, a 45 millesimi, e Sebastian Vettel è quarto, a 58 millesimi. Più lenta la Red Bull di Daniel Ricciardo, quinta a quasi un secondo. Sesto un sorprendente Fernando Alonso che tira fuori il meglio dalla sua McLaren. Solo nona l'altra Red Bull di Max Verstappen, vittima di un testacoda nel finale delle prove.

Le qualifiche

Formula 1 Gp Brasile 2017, orari e dove vederlo in tv

Le prove libere 3 live

Meccanici Mercedes rapinati armi in pugno a Interlagos


Questi i migliori tempi delle prove libere:  

1a sessione 

1. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 1'09"202 alla media di 224,161 Km/h 
2. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 1'09"329 
3. Kimi Räikkönen (Fin) Ferrari 1'09"744 
4. Max Verstappen (Ned) Red Bull 1'09"750 
5. Daniel Ricciardo (Aus) Red Bull 1'09"828 
6. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 1'09"984 
7. Felipe Massa (Bra) Williams Mercedes 1'10"102 
8. Stoffel Vandoorne (Bel) McLaren Honda 1'10"402 
9. Esteban Ocon (Fra) Force India Mercedes 1'10"454 
10. Fernando Alonso (Esp) McLaren Honda 1'10"476  

2a sessione 

1. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 1'09"515 alla media di 223,151 Km/h 
2. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 1'09"563 
3. Daniel Ricciardo (Aus) Red Bull 1'09"743 
4. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 1'09"875 
5. Max Verstappen (Ned) Red Bull 1'09"886 
6. Kimi Räikkönen (Fin) Ferrari 1'10"117 
7. Esteban Ocon (Fra) Force India Mercedes 1'10"306 
8. Felipe Massa (Bra) Williams Mercedes 1'10"373 
9. Nico Hulkenberg (Ger) Renault 1'10"396 
10. Fernando Alonso (Esp) McLaren Honda 1'10"655.

IL PUNTO - I giochi sono ormai fatti, Lewis Hamilton è campione del mondo per la quarta volta, e allora via alle sperimentazioni in ottica 2018. Le Ferrari hanno detto in più occasioni di voler chiudere al meglio il Mondiale. "L'anno prossimo voglio lottare per il Mondiale", ha detto il finlandese. E' il momento di "voltare pagina", ha spiegato Sebastian Vettel che ha comunque ribadito di non voler mollare il secondo posto in classifica Mondiale. Prossimo e ultimo appuntamento il 26 novembre negli Emirati Arabi, ad Abu Dhabi. 

WAGSF1_21526968_192748

La classifica piloti aggiornata dopo il Gp del Messico:

1 Lewis Hamilton 333 (campione del mondo) 
2 Sebastian Vettel 277 
3 Valtteri Bottas 262 
4 Daniel Ricciardo 192 
5 Kimi Raikkonen 178 
6 Max Verstappen 148 
7 Sergio Perez 92 
8 Esteban Ocon 83 
9 Carlos Sainz 54 
10 Lance Stroll 40 
11 Felipe Massa 36 
12 Nico Hulkenberg 34.

Classifica del Mondiale costruttori: 

1. Mercedes 595 punti (Campione del mondo) 
2. Ferrari 455 
3. Red Bull Racing 340 
4. Force India 175 
5. Williams 76 
6. Toro Rosso 53 
7. Renault 48 
8. Haas 47 
9. McLaren 24 
10. Sauber 5.

WARD_22029647_230551