San Paolo, 11 novembre 2017 - Valtteri Bottas centra la pole position nelle qualifiche del Gp del Brasile 2017, penultimo appuntamento del Mondiale di Formula 1. Sul circuito di Interlagos, il finlandese della Mercedes azzecca il giro vincente proprio sulla bandiera a scacchi, chiudendo in 1'08"322. Sulla griglia di partenza sarà affiancato dalla Ferrari di Sebastian Vettel, secondo a 38 millesimi e in testa fino agli ultmi secondi di prove ufficiali, dopo aver fatto segnare il miglior tempo nel Q2. Il colpo di scena di giornata arriva però nel Q1, dove Lewis Hamilton, neo campione del mondo, perde il controllo della sua Mercedes in curva e va a sbattere contro le barriere. Nessuna conseguenza particolare per Lewis che domani partirà però dall'ultima posizione in griglia. "Errore strano, la responsabilità è solo mia", ha detto il leone britannico. Terzo tempo in qualifica per Kimi Raikkonen, staccato di 216 millesimi, quarta la Red Bull di Max Verstappen a 603 millesimi. Poi Daniel Ricciardo (1"008) e la Force India di Sergio Perez a 1"276. Domani il Gran Premio, semaforo verde alle 17.

Gp Brasile 2017, la diretta della gara

A Interlagos le Frecce d'Argento hanno dominato le tre sessioni di prove libere (prima, seconda e terza sessione). Le Ferrari Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel non sono lontane: i due piloti delle Rossa hanno voglia di lottare e di rifarsi, ma ormai è tempo di prove in ottica 2018. Il prossimo e ultimo appuntamento è il 26 novembre negli Emirati Arabi, ad Abu Dhabi. 

Formula 1 Gp Brasile 2017, orari e dove vederlo in tv

Rivivi qui sotto le qualifiche live

MOMENTI CLOU

Bottas in pole position: al fotofinish soffia la prima posizione a Vettel

Nel Q2 il più veloce è stato Sebastian Vettel.

Esclusi dal Q2: Ocon, Grosjean, Vandoorne, Magnussen, Hartley

Nel Q1 Kimi Raikkonen è stato il più veloce. Eliminati in Q1: Hamilton, Wehrlein, Gasly, Stroll e Ericsson.

Al primo giro cronometrato Lewis Hamilton si schianta contro le barriere. Il pilota britannico esce dalla vettura distrutta sulle sue gambe, qualifiche bloccate, e Lewis che domani partità ultimo

Meccanici Mercedes rapinati armi in pugno a Interlagos

Classifica fine terza sessione di libere

 

WAGSF1_21526968_192748

LE REAZIONI - "Sebastian è vicinissimo e sono ancora un po' tremante - dice Bottas subito dopo la pole acciuffata al fotofinish -, anche Kimi è vicino, ma alla fine ho fatto proprio un bel giro". Il finlandese parla anche del compagno di squadra, fuori in Q1 e ultimo domani in griglia. "Lewis è uscito all'inizio ed è un peccato per tutti noi, ma per fortuna ci sono io a rappresentare la Mercedes", spiega. "Fare la pole qui è bellissimo, sarà una gara molto serrata con la Ferrari ma siamo noi in pole e penso che ci divertiremo molto domani. Non sarà semplice, bisognerà evitare errori perché in questo circuito non è così facile superare".

Soddisatto della prestazione Vettel, nonostante un pizzico di delusione per la pole solo 'assaggiata'. "Sarebbe stato bello essere davanti a tutti", dice il tedesco della Ferrari. "C'ero quasi - aggiunge -, forse non ho gestito bene i freni alla curva 1, quindi sapevo che c'era da recuperare all'ultimo settore, ci sono riuscito ma non abbastanza".

Vettel non si dice preoccupato per la gara di domani. "Andrà bene - dice Vettel -. La macchina non era male, il feeling andava bene, penso che domani andrà bene". Terzo in griglia Kimi Raikkonen. "Non è stato facile in alcuni punti del circuito, nelle prime due curve non era  semplic gestire le gomme", commenta il finlandese della Ferrari. "Il meteo domani può cambiare le cose, bisognerà vedere, sarà una gara molto lunga".

La classifica piloti aggiornata dopo il Gp del Messico:

1 Lewis Hamilton 333 (campione del mondo) 
2 Sebastian Vettel 277 
3 Valtteri Bottas 262 
4 Daniel Ricciardo 192 
5 Kimi Raikkonen 178 
6 Max Verstappen 148 
7 Sergio Perez 92 
8 Esteban Ocon 83 
9 Carlos Sainz 54 
10 Lance Stroll 40 
11 Felipe Massa 36 
12 Nico Hulkenberg 34.

Classifica del Mondiale costruttori: 

1. Mercedes 595 punti (Campione del mondo) 
2. Ferrari 455 
3. Red Bull Racing 340 
4. Force India 175 
5. Williams 76 
6. Toro Rosso 53 
7. Renault 48 
8. Haas 47 
9. McLaren 24 
10. Sauber 5.

WARD_22029647_230551