New York, 12 dicembre 2017 - «Questo è il miglior posto del mondo, qui non può accadere niente di brutto», dice Andrey Hepburn nei panni di Holly Golightly in “Colazione da Tiffany” il film del 1961 tratto dal romanzo di Truman Capote, mentre sogna ad occhi aperti, elegantissima, davanti alle vetrine del mitico negozio sulla Quinta Strada a New York. E come lei ancora oggi uomini e donne continuano a sognare abbagliati da oro, argento, platino e brillanti. Mai come ora che si avvicina il Natale, momento di pura magia per chi vuole dichiarare il proprio amore con un brillante di fidanzamento.

Si racconta che ogni anno siano trenta le promesse di matrimonio sbocciate in questi giorni nel tempio del gioiello, e facciano battere forte il cuore i milioni di scatoline celestiali, le famose “blue box” che occhieggiano sotto l’albero. Lucciacano gli occhi dei clienti dei 350 negozi al mondo di questa azienda fondata nel 1837 da Charles Lewis Tiffany e John B. Young a Manhattan, diventato poi dopo la fusione Tiffany & Co, abbagliati dal piu classico dei “Tiffany Setting” l’anello di fidanzamento che detta legge dal 1886: quattro le C di ordinanza, Cut (taglio), Color (colore); Clarity (purezza), Carat weight (peso a carati). Scelta intinita per gusti e portafogli, dono per amore o interessante investimento, purchè sia Tiffany.

Raffaella Banchero – Amministratore Delegato Tiffany & Co. Italia e Spagna

Un successo confermato da Raffaella Banchero, amministratore delegato di Tiffany & Co. Italia e Spagna, che guida la maison con determinazione, esperienza e sorriso, fiera delle cinque nuove vetrine a Milano in Piazza Duomo che si aggiugono a quelle della boutique storica di via della Spiga, dove così come in quelle di Roma, di Bologna, di Firenze e in tutta Italia, in questi giorni si affollano i clienti per trovare il regalo più bello. Come il bracciale Tiffany T, l’anello Fleur de Lis, i gioielli disegnati da Paloma Picasso con le scritte Peace o Love, le collane splendide e delicate di Elsa Peretti col classico cuore, la linea Victoria, e tanti doni sfiziosi come la Clessidra, il portasoldi, e perfino un tenero orsetto.

Bracciale Melody - Tiffany

Immancabile un occhio particolare agli argenti, primo fra tutti il bracciale con il cuore,simbolo preferito dalle teenagers, e piccoli accessori da scrivania o segnatempo, cornici e oggetti regalo per battesimo. “Il nostro successo è nell’altissima qualità delle pietre e nell’alto di gamma produttivo”, spiega Raffaello Banchero. E, aggiungiamo noi, nei mito sempreverde delle bleu box, che si tramandano di madre in figlia con la stessa ondata di attesa per la sorpresa che contengono e di romanticismo.