Com'è nato uno dei maggiori successi letterari di sempre? E quale impatto ha avuto sulla famiglia del suo autore? Mercoledì 3 gennaio conosceremo la riposta grazie al film 'Vi presento Christopher Robin', storia della creazione dell'orsetto Winnie-the-Pooh e dei personaggi del Bosco dei Cento Acri.

VI PRESENTO CHRISTOPHER ROBIN: COS'È
'Vi presento Christopher Robin' è un film biografico che porta su grande schermo una storia poco nota e che lo fa senza trascurare i traumi profondi che possono nutrire l'ispirazione letteraria, né le conseguenze impreviste del successo e dell'attenzione mediatica.

LA TRAMA
Lo scrittore Alan Alexander Milne torna profondamente cambiato dalla Prima Guerra Mondiale: si trasferisce in campagna, in cerca di serenità, ma i traumi vissuti nelle trincee lo perseguitano e gli impediscono di lavorare. Saranno i pomeriggi trascorsi insieme al figlio Christopher Robin a dargli la giusta ispirazione: nasceranno così i libri dell'orsetto Winnie-the-Pooh, che riscuotono un successo clamoroso, ma che mettono in difficoltà il rapporto fra padre e figlio, soprattutto quando quest'ultimo si ritrova sotto i riflettori dei media.

IL TRAILER


IL CAST
Alan Alexander Milne è interpretato da Domhnall Gleeson, recentemente visto in 'Star Wars: gli ultimi Jedi', dove veste i panni del generale Hux. Accanto a lui troviamo l'esordiente Will Tilston, che interpreta il piccolo Christopher Robin, e Margot Robbie ('Suicide Squad', 'The Wolf of Wall Street') nei panni della madre di Christopher e della moglie di Alan. Infine, abbiamo Kelly Macdonald, che interpreta la tata Olive, e Stephen Campbell Moore che dà corpo e volto a Ernest Howard Shepard, l'amico di Alan e l'illustratore dei suoi libri.

GLI AUTORI
Il regista di 'Vi presento Christopher Robin' è il londinese Simon Curtis, che in precedenza ha diretto lungometraggi come 'Marilyn' (2011) e 'Woman in Gold' (2015). La sceneggiatura è di Frank Cottrell Boyce ('24 Hour Party People') e Simon Vaughan. Quest'ultimo è al suo esordio cinematografico dopo avere scritto il film per la TV 'A Bear Named Winnie', storia vera del soldato canadese che durante la Prima Guerra Mondiale salvò e adottò un cucciolo d'orso: ospitato infine nello zoo di Londra, l'animale diventò una delle fonti di ispirazione per la creazione di Winnie-the-Pooh. E il cerchio si chiude.

IL PARERE DI CHI L'HA VISTO
'Vi presento Christopher Robin' ha convinto il pubblico internazionale, colpito soprattutto dal racconto di come un personaggio letterario possa aiutare una nazione (e non solo) a guardare con ottimismo la vita, nonostante tutto. La critica è stata mediamente più cauta negli elogi: in parte perché il film talvolta vira sul sentimentalismo più sfacciato, in parte perché fatica a bilanciare i momenti più drammatici, per esempio relativi alla guerra, e quelli che hanno al centro della scena lo stupore giocoso di un bambino.

Leggi anche:
- Mamma Mia 2, il trailer del sequel è zeppo di star
- Lo schiaccianoci, il trailer del nuovo film Disney
- Il vegetale, ecco il trailer del film con Rovazzi: fa ridere?