Domenica 21 Luglio 2024

Ue a Meta, il modello pay or consent non è appropriato

Per l'indagine preliminare non è conforme al Digital Markets Act

Ue a Meta, il modello pay or consent non è appropriato

Ue a Meta, il modello pay or consent non è appropriato

Oggi la Commissione Europea ha informato Meta delle sue conclusioni preliminari secondo cui il suo modello pubblicitario "pay or consent" - per pagare ed evitare pubblicità o non pagare e consentire l'uso dei propri dati - "non è conforme al Digital Markets Act (Dma)".

Secondo il parere preliminare della Commissione, questa scelta binaria "costringe gli utenti ad acconsentire alla combinazione dei loro dati personali e non fornisce loro una versione meno personalizzata ma equivalente dei social network di Meta", si legge in una nota.

La posizione di Meta

“Il modello di abbonamento senza pubblicità è in linea con le direttive della più alta corte europea ed è conforme al DMA. Siamo aperti ad un dialogo costruttivo con la Commissione europea per portare a termine questa indagine” - Un portavoce di Meta.

Meta ha ora la possibilità di difendersi esaminando i documenti del fascicolo. La Commissione concluderà l'indagine entro 12 mesi dall'avvio del procedimento (25 marzo 2024).