Microsoft, ecco il nuovo Bing con l’intelligenza artificiale

L’azienda americana ha presentato ufficialmente il suo nuovo motore di ricerca che integra l’IA per fornire agli utenti risposte più complete e la possibilità di generare contenuti

Il nuovo Microsoft Bing

Il nuovo Microsoft Bing

Dopo le indiscrezioni degli scorsi giorni arriva ora la conferma ufficiale da Microsoft, con un post sul blog aziendale: Bing, il motore di ricerca di Redmond, integrerà un’intelligenza artificiale capace di rispondere in modo molto più esaustivo alle domande degli utenti e creare articoli e post. Insieme a Bing è stata rilasciata anche una nuova versione del browser di Microsoft, Edge, con un’esperienza di navigazione nuova, sviluppata sempre integrando l’IA. Il nuovo Bing è disponibile oggi in beta solo nella versione desktop ma prossimamente verrà rilasciata anche una versione mobile del motore di ricerca.

Il nuovo corso di Microsoft

L'IA cambierà radicalmente ogni categoria di software, a partire dalla più grande categoria di tutte: la ricerca". Con questa frase, Satya Nadella, presidente e CEO di Microsoft, ha aperto il nuovo corso del colosso americano che mette al centro dei propri progetti l’intelligenza artificiale.

L’idea è stata quella di migliorare sia la ricerca che la navigazione degli utenti perché anche se ci sono “10 miliardi di query di ricerca al giorno – si legge nella nota di Microsoft - stimiamo che la metà di esse non abbia risposta. I motori di ricerca di oggi sono ottimi per trovare un sito web, ma per domande o attività più complesse troppo spesso non sono all'altezza”.

Il modello Prometheus di Microsoft basato su ChatGPT

Le nuove tecnologie di Microsoft si basano su un modello OpenAI di nuova generazione. “Siamo entusiasti di annunciare – si legge nel comunicato di Redmond - che sul nuovo Bing è in esecuzione un nuovo modello di OpenAI di nuova generazione che è più potente di ChatGPT e personalizzato specificamente per la ricerca. Abbiamo sviluppato un modello di IA proprietario, basato su quello di OpenAI che ci consente di sfruttare al meglio la sua potenza. Abbiamo chiamato questa raccolta di capacità e tecniche il modello Prometheus ed è capace di offrire – conclude la nota di Microsoft - risultati più pertinenti, tempestivi e mirati, con una maggiore sicurezza”.

Il nuovo Microsoft Bing

Con il suo nuovo motore di ricerca e il browser aggiornato Microsoft ha scelto di riunire la ricerca sul web, la navigazione e la chat in un'unica esperienza unificata. Con il nuovo Bing, ad esempio, si possono sia chiedere informazioni con risposte immediate come punteggi sportivi, prezzi delle azioni e meteo, che risposte più complesse in una nuova barra laterale.

Per le ricerche più complesse, come pianificare un viaggio dettagliato o scegliere quale TV acquistare, il nuovo Bing propone agli utenti una nuova chat interattiva che consente di perfezionare la ricerca approfondendo i temi con dettagli e link.

Il nuovo Bing può anche creare dei contenuti da zero, può scrivere un'e-mail, creare un itinerario per una vacanza in giro per il mondo offrendo agli utenti anche i link per prenotare trasporti e alloggio o creare un quiz per una serata tra amici.

Il browser Edge

Microsoft aggiorna anche il suo browser integrando l’IA. Sono state aggiunte due nuove funzionalità: Chatta e Componi. Sfruttando la nuova Edge Sidebar posta nella parte laterale dello schermo è possibile cercare informazioni dettagliate su svariati argomenti e chiedere la creazione di nuovi contenuti, con dettagli come il tono, il formato e la lunghezza del post.