Dopo i giorni della sfortuna maledetta, dall’infermeria azzurra arrivano notizie confortanti, come ha spiegato il professor Ferretti, responsabile dello staff medico azzurro. In particolare per Marco Verratti iI "programma di rieducazione di Marco è iniziato dal secondo giorno di raduno e proseguito senza intoppi". Sabato scorso il giocatore del Psg (che ha ringraziato lo staff medico azzurro per il recupero ndr) ha giocato 20 minuti con la maglia del Pescara Primavera nell’amichevole con l’Italia. Poi, ieri il rientro in gruppo per l’allenamento: "In campo contro la Svizzera? Abbiamo ancora tre giorni, questa domanda me la farà tra tre giorni. Vedremo la risposta: è l’ultimo miglio, è iniziato ieri ma è il più difficile". Difficile si decida di rischiarlo con la Svizzera, magari solo per uno spezzone se le condizioni saranno ideali.

Nessun problema invece per Berardi: "Ha preso una tacchettata forte ma è un trauma contusivo" e neanche per Florenzi: "Sta recuperando da questo lieve, modesto, infortunio muscolare, da domani (oggi) dovrebbe allenarsi di nuovo".

p. f.