L’hanno trovata morta nella sua abitazione di Iten, in Kenya, dove è stata accoltellata: la polizia considera suo marito uno dei principali sospettati. La keniana Agnes Tirop (nella foto), primatista del mondo è stata assassinata a soli 25 anni. Due volte medaglia di bronzo ai Mondiali di atletica, due mesi fa la...

L’hanno trovata morta nella sua abitazione di Iten, in Kenya, dove è stata accoltellata: la polizia considera suo marito uno dei principali sospettati. La keniana Agnes Tirop (nella foto), primatista del mondo è stata assassinata a soli 25 anni.

Due volte medaglia di bronzo ai Mondiali di atletica, due mesi fa la mezzofondista aveva concluso al quarto posto la finale dei 5mila metri ai Giochi di Tokyo. E’ stata aperta un’inchiesta sul suo omicidio e la polizia ha confermato che il marito è irreperibile. Ieri gli inquirenti della scientifica si sono presentati nell’abitazione di Tirop: la polizia ha spiegato che era stato il padre a denunciarne la scomparsa, martedì sera. "Quando è entrato in casa, ha trovato Tirop sul letto e c’era una pozza di sangue sul pavimento", ha raccontato Tom Makori, capo della polizia della zona. "Hanno notato che era stata pugnalata al collo, crediamo che sia avvenuto con un coltello. Suo marito è ancora latitante e le indagini preliminari ci dicono che è sospettato perché non si riesce a trovarlo". L’atleta, secondo quanto riferito da alcune fonti alla Bbc, ha ricevuto anche una coltellata allo stomaco. Alle Olimpiadi ad agosto, Tirop aveva terminato appena fuori dal podio i 5mila metri, staccata di 0,75 secondi dalla medaglia di bronzo etiope Gudaf Tsegay. Oltre alle sue medaglie di bronzo sui 10mila ai Mondiali di atletica sia del 2017 sia del 2019, Tirop ha impressionato anche fuori dalla pista. A settembre aveva fatto registrare un tempo di 30 minuti e un secondo a Herzogenaurach (Germania), staccando di 28 secondi il precedente primato dei 10 km su strada stabilito nel 2002.