Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
4 gen 2022
gabriele sini
Sport
4 gen 2022

Djokovic giocherà gli Australian Open grazie a un'esenzione vaccinale

Al torneo potrebbero partecipare solo i tennisti vaccinati contro il Covid-19, ma il serbo ha annunciato di aver ottenuto un'esenzione

4 gen 2022
gabriele sini
Sport

Melbourne, 4 gennaio 2022 - Novak Djokovic potrà difendere il titolo di campione ai prossimi Australian Open . La presenza del numero 1 del ranking ATP era in dubbio a causa delle regole imposte dal circuito per la partecipazione al primo Slam del 2022: l'obbligo vaccinale contro il Covid-19 . Il tennista serbo non ha mai rilasciato informazioni sul suo stato vaccinale, ma ha scritto un post su Instagram per annunciare il prossimo suo arrivo in Australia : "Buon anno a tutti! Ho trascorso del tempo fantastico con i miei cari durante la pausa e oggi sto volando in Australia con un permesso di esenzione. 2022 sono pronto!".  Djokovic potrà dunque difendere il suo trono a Melbourne e tentare il sorpasso su Rafa Nadal e Roger Federer : tutti e tre sono al momento a quota 20 titoli Slam conquistati, record che il serbo potrà battere in questo inizio 2022.

Bollettino Covid del 4 gennaio e dati dalle regioni

Fino a oggi Djokovic - che non aveva mai rivelato il suo stato di vaccinazione al Covid-19 - non si era mai sbilanciato sulla sua partecipazione al primo slam del 2022, dichiarando anzi di non essere sicuro di poter difendere il titolo a causa delle regole di quarantena australiane. Il mese scorso il serbo non aveva preso parte al match di Coppa Davis della sua nazionale contro l'Australia in Down Under. 

L'annuncio del numero 1 del ranking Atp ha già sollevato un polverone di polemiche. C'è chi ad esempio fa notare come la tennista russa Natalia Vikhlyantseva, vaccinata con Sputnik, abbia dovuto rinunciare per via del fatto che il vaccino russo non è attualmente riconosciuto in Australia, mentre a Nole si consenta di partecipare pur in assenza di copertura.


 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?