La porta si è chiusa alle 20 in punto, la finestra invernale di mercato, la più povera di sempre, è finita e l’ultimo contratto a essere stato depositato, una manciata di secondi prima dello stop, è stato quello del colombiano Yeferson Paz, 18enne difensore che passa dal Cortuluà al Sassuolo. Ma un altro difensore è stato il...

La porta si è chiusa alle 20 in punto, la finestra invernale di mercato, la più povera di sempre, è finita e l’ultimo contratto a essere stato depositato, una manciata di secondi prima dello stop, è stato quello del colombiano Yeferson Paz, 18enne difensore che passa dal Cortuluà al Sassuolo. Ma un altro difensore è stato il grande protagonista dell’ultima giornata: Daniele Rugani. Sembrava fatta col Torino (che ha ceduto Jacopo Segre alla Spal), ma ballava ancora un milione. Così, dopo un tentativo del Bologna, si è inserito il Cagliari e ha preso il giocatore. E ora Giulini volerà in Olanda per convincere anche Lasse Schöne, ex Ajax. Il colpo Gianluca Scamacca è rimasto in canna al Sassuolo irremovibile nel chiedere 20 milioni e l’obbligo, quindi non il diritto, di riscatto alla Juventus, che alla fine ha rinunciato. Così l’attaccante rimarrà al Genoa, dicendosi "felicissimo". A Roma è rimasto Edin Dzeko e ora dovrà necessariamente chiarirsi con il suo allenatore Paulo Fonseca. Il bosniaco è stato vicino all’Inter in uno scambio con Sanchez saltato perché i nerazzurri chiedevano una differenza per colmare il lordo tra i due stipendi.

Saluta la Juve dopo 5 anni e 5 scudetti, Sami Khedira mai nel progetto Pirlo. "L’Hertha ha fatto di tutto per prendermi e mi dà la chance di tornare in Bundesliga". Il Parma ha messo a segno il colpo Joshua Zirkee, e sta chiudendo anche con Graziano Pellè, svincolato dopo l’avventura in Cina: "Credo sia fatta, dovrebbe fare le visite martedì", il commento del ds dei crociati Carli. A Crotone in prestito arriva Adam Ounas. Mandragora al Toro dall’Udinese, in prestito con obbligo di riscatto.