Valentino Rossi partirà secondo dopo penalità a Marquez (Ansa)
Valentino Rossi partirà secondo dopo penalità a Marquez (Ansa)

Sepang, 3 novembre 2018 - Marc Marquez non ha fatto in tempo a festeggiare la sua pole position a Sepang (la numero 80 in carriera, la sesta questa stagione), nelle qualifiche della MotoGp in Malesia, quando è arrivata la notizia di una penalità che lo ha  retrocesso alla settima posizione. Lo spagnolo, nelle qualifiche della penultima gara, ha ostacolato Iannone e la direzione di gara lo ha punito. Il sette volte campione del mondo (titolo già conquistato in Giappone il 21 ottobre) era stato il più veloce sulla sua Honda nelle qualifiche con il tempo di 2'12"161. Ora però in pole partirà la Yamaha di Johann Zarco (che da secondo aveva un ritardo da Marquez di +0"548) e seconda diventa quella di Valentino Rossi (+0"848). Di conseguenza cambia la griglia

Andrea Iannone su Suzuki, che aveva il quarto tempo (+0"936), ora è terzo. Andrea Dovizioso (+1"022), caduto nelle qualifiche con la sua Ducati, diventa quarto. Seguono quindi Miller, Petrucci, Marquez, Rins, Bautista e Pedrosa. Il compagno di team, del Dottore, Maverick Vinales, era undicesimo, e diventa dodicesimo, deludendo comunque viste le premesse delle libere e quanto accaduto a Phillip Island una settimana fa. Qualifiche iniziate con un ritardo di un'ora e mezza per l'intensa pioggia, e prove condizionate dalla pista bagnata. 

MOTOGP_34747245_114101

PENALITA' MARQUEZ

 

Nuova Griglia di partenza* (Marquez penalizzato di sei posizioni):

1a fila 1. Johann Zarco (Fra) Yamaha 2'12"709; 2. Valentino Rossi (Ita) Yamaha 2'13"009; 3. Andrea Iannone (Ita) Suzuki 2'13"097.   

2a fila 4. Andrea Dovizioso (Ita) Ducati 2'13"183; 5. Jack Miller (Aus) Ducati 2'12"274; 6. Danilo Petrucci (Ita) Ducati 2'13"413. 

3a fila 7. Marc Marquez (Esp) Honda 2'12"161; 8. Alex Rins (Esp) Suzuki 2'13"463; 9. Alvaro Bautista (Esp) Ducati 2'14"185; 

4a fila 10. Dani Pedrosa (Esp) Honda 2'14"443; 11. Maverick Vinales (Esp) Yamaha 2'14"856; 12. Aleix Espargaro (Esp) Aprilia 2'15"340.

 

MARQUEZ - "Quando sono uscito con la gomma da bagnato la sensazione non era molto buona ma in qualifica abbiamo cambiato un po'. Quando sono caduto non stavo spingendo tanto ma la cosa più importante è aver fatto la pole". Marc Marquez, fresco di titolo iridato, si gode anche la prima posizione sulla griglia di Sepang. "Vedremo domani la gara, sull'asciutto abbiamo un passo molto buono". (Ancora non sapeva della penalità)

ZARCO - "Un risultato grandioso. Dopo un pomeriggio complicato questa posizione mi permette di lottare domani per il podio". Il francese Johann Zarco si tiene stretto il secondo posto nelle qualifiche, ma non nasconde un pizzico di rammarico. "Eravamo partiti con soft-soft ma mi sono trovato molto indietro. Ho messo la media al posteriore e sono migliorato moltissimo il mio tempo. Nell'ultimo giro avevo un ottimo feeling, purtroppo sono scivolato un po' alla curva 3 e alla curva 4 e ho perso qualche decimo, magari avrei potuto raggiungere il tempo di Marquez".

ROSSI - "A un certo punto ho pensato che le qualifiche non si sarebbero fatte e sarei dovuto partire nono, ora la situazione è migliore". Per Valentino Rossi la terza piazza sulla griglia è un ottimo risultato, visto come si svata mettendo con lo stop per pioggia: "Ho optato per la soft al posteriore, alla fine la pista si è asciugata molto rapidamente, ho fatto un giro ed è andata bene. Forse si poteva fare anche con la media ma l'importante è essere in prima fila. So che hanno anticipato la gara per cui ci sono più possibilità di correre sull'asciutto ma anche sul bagnato la moto va bene". 

Valentino, dopo l'annuncio dell'anticipo dela partenza domani, ha commentato: "E' stato intelligente spostare le gare, per me hanno fatto molto bene. L'importante è fare la gara. Se avessimo aspettato le 3 non solo c'era la possibilità di ritardare la corsa a causa del meteo, ma c'era anche l'opportunità di non correre affatto o di correre addirittura lunedì. Ma è un mese che siamo via... Siamo stanchi!". 

LIBERE - Ieri nelle prime libere Suzuki in mostra (stavolta con Alex Rins). Bene anche anche Andrea Dovizioso (il più veloce nella FP1). Nelle FP3 di oggi invece era stato Vinales su Yamaha a volare in 1'59"231, seguito da Marquez su Honda, e dalla Ducati Pramac di Miller. Settimo Petrucci e ottavo Dovizioso. Nono tempo per Rossi. Oggi da segnalare la forfait di Jorge Lorenzo: i test sulla moto hanno accentuato il dolore al braccio sinistro appena operato, dopo spaventoso volo fatto in Thailandia. Al suo posto sulla moto di Borgo Panigale ci sarà Michele Pirro.

Quarta sessione di prove libere sotto la pioggia con Marquez che ha registrato il miglior tempo, seguito da Vinales, nonostante una caduta sul bagnato. Terzo tempo per Dovizioso. Sesto Iannone e settimo Rossi. Caduta per Jordi Torres alla guida della Ducati del team Reale Avintia Racing, frattura a un pollice della mano sinistra nelle libere 4. Niente Gp della Malesia: deve farsi operare in Europa.  

MOMENTI CLOU

Pole position per Marquez

Cade Dovizioso

Marquez subito veloce, ma cade allla curva 4. 

Via alla Q2

Q1: Bautista e Aleix Espargaro qualificati alla Q2. Fuori Pirro per poco. 

Q1, piloti tutti con le gomme rain. Non piove, ma pista ancora bagnata. Qualifiche con un ritardo di circa un'ora e mezza sul programma originario.

Nuovi orari per le gare di domani: Moto3 alle ore 3, Moto2 alle 4.20, MotoGP alle ore 6.

 

9,30, piloti di nuovo in pista con bandiera verde

Pioggia battente, prove ancora sospese 

Condizioni proibitive, decide il meteo. Capirossi testa il circuito con una vettura

Subito bandiera rossa per la pioggia, moto ai box

Via al Q1

FP4: Marquez il più veloce. Secondo Vinales, terzo Dovizioso. Tra poco l'inizio del Q1.

- FP4, piove. Caduta per Vinales

 

Via alle libere 4

Segui qui la diretta le qualifiche

MotoGp Malesia 2018, orari tv (diretta Sky e differita Tv8)

 

MOTO 3 - Sarà Jorge Martin a partire in pole position in Malesia nella Moto3. A suo fianco pronto a dar battaglia per la sfida iridata c'è Marco Bezzecchi. In prima fila anche Tony Arbolino. Per Martin un record: è il primo pilota nella storia della categoria a firmare 13 prime file stagionali, 11 delle quali sono pole. Fabio Di Giannantonio, terzo in classifica generale, delude con un tredicesimo tempo.

Griglia di partenza Moto3:

1a fila 1. Jorge Martin (Esp) Honda 2'11"731 alla media di 151,4 Km/h 2. Marco Bezzecchi (Ita) Ktm 2'11"763 3. Tony Arbolino (Ita) Honda 2'12"065 

2a fila 4. John McPhee (Gbr) Ktm 2'12"081 5. Albert Arenas (Esp) Ktm 2'12"211 6. Enea Bastianini (Ita) Honda 2'12"222 

3a fila 7. Tatsuki Suzuki (Jpn) Honda 2'12"543 8. Kazuki Masaki (Jpn) Ktm 2'12"627 9. Ayumu Sasaki (Jpn) Honda 2'12"637 

4a fila 10. Niccolò Antonelli (Ita) Honda 2'12"679 11. Darryn Binder (Rsa) Ktm 2'12"748 12. Celestino Vietti (Ita) Ktm 2'12"763.
 

MOTO 2 - Alex Marquez conquista la pole position della Moto2. A fianco dello spagnolo ci sarà Luca Marini, seguito dal francese Fabio Quartararo. Francesco Bagnaia, che in Malesia insegue il suo primo mondiale, partirà con il sesto tempo. Ma dovrà guardarsi dalla marcatura di Miguel Oliveira, che gli contende il titolo, ed è settimo.

Griglia di partenza Moto2:

1a fila 1. Alex Marquez (Esp) Kalex 2'05"629 alla media di 158,8 Km/h 2. Luca Marini (Ita) Kalex 2'06"117 3. Fabio Quartararo (Fra) Speed 2'06"295 

2a fila 4. Remy Gardner (Aus) Tech 3 2'06"347 5. Mattia Pasini (Ita) Kalex 2'06"439 6. Francesco Bagnaia (Ita) Kalex 2'06"549 

3a fila 7. Miguel Oliveira (Por) Ktm 2'06"617 8. Xavi Vierge (Esp) Kalex 2'06"687 9. Brad Binder (Rsa) Ktm 2'06"741 

4a fila 10. Marcel Schrotter (Ger) Kalex 2'06"742 11. Augusto Fernandez (Esp) Kalex 2'06"878 12. Jorge Navarro (Esp) Kalex 2'06"901.