Un’altra vittoria incoraggiante, anche se ormai le due Italie che partecipano alla Nations League difficilmente potranno qualificarsi per le final four. Ma a Rimini nella bolla della Fiera si stanno mettendo in mostra giovani interessanti in entrambe le formazioni.

A farne le spese ieri è stata l’Olanda, battuta 3-1 (25-19, 25-23, 23-25, 25-21) nonostante le ottime prove tra gli avversari degli ’italiani’ Ter Horst (13) e soprattutto Abdel-Aziz (23). Gli azzurri hanno risposto con i 20 di Michieletto e di Recine, i 16 di Pinali, a conferma che non soltanto lo schiacciatore di Trento, ’promosso’ nei 20 convocati da Blengini, meritava una chance in chiave olimpica. Con questo successo l’Italia sale a quota cinque vittorie e risale in decima posizione. Oggi alle 19.30 sfida alla Francia.