23 apr 2022

Lampo Marquez aspettando Vale

MotoGp, Marc il più veloce nella bufera di Portimao, la pole alle 15.10. Rossi atteso ai box: la prima da ex pilota

riccardo galli
Sport
Ancora problemi per Francesco Bagnaia, ieri nono nelle libere con la Ducati ufficiale
Ancora problemi per Francesco Bagnaia, ieri nono nelle libere con la Ducati ufficiale
Ancora problemi per Francesco Bagnaia, ieri nono nelle libere con la Ducati ufficiale

dall’inviato Riccardo Galli

PORTIMAO (Portogallo)

Servirebbe e servirà un po’ di sole per dare almeno la dignità di gara ‘vera’ al Gp di Portogallo, che ieri ha vissuto una giornata da vigilia di Natale più che da venerdì di primavera sull’oceano. Vento, pioggia battente e temperatura da brividi hanno di fatto stravolto programmi, strategie e risultati di tutti i team con l’eccezione che in caso di gara bagnata e pista… invernale, le Honda vanno come fulmini e Marquez (il più veloce del venerdì) ha una voglia matta di ricominciare a spingere forte nella direzione della testa della classifica mondiale.

Marquez e Pol Espargaro, ovvero, quindi le due Honda al comando, in attesa del sole che magari potrebbe arrivare con Valentino Rossi che, a sorpresa, oggi o domani sbucherà al paddock per la prima volta da ex. Ex pilota, è vero, ma anche e soprattutto numero uno del suo team, il Mooney Vr46, che lo accoglierà al box come dirigente, prof, motivatore e chi più ne ha più ne metta. Di sicuro lo sbarco di Vale nella prima tappa europea della MotoGp, sarà un tuffo al cuore per tutti, piloti, meccanici e addetti ai lavori che hanno condiviso con Rossi, 26 anni di emozioni e trionfi e che lo scorso novembre, lo hanno salutato a Valencia, nel suo ultimo Gp prima della pensione e dello sbarco nell’Europeo Gt, a quattro ruote.

Valentino, insomma, e salvo sorpresa nella sorpresa, è atteso a Portimao, dove tornando al venerdì segnato dal diluvio e dalla doppietta Honda, proprio uno dei suoi ragazzi, Bezzecchi ha piazzato la sua Ducati-Vr46 a ridosso del podio virtuale (4°), lasciando le altre Ducati, soprattutto quella del numero uno della classifica, Enea Bastianini, ‘intruppata’ in un tempo di combinata che lo vede addirittura nella posizione 16. Restando in casa Ducati, Bagnaia (caduto, con polemica seguente sulle dimensioni della ghiaia di Portimao, non perfettamente da regolamento) ha chiuso in nona posizione, mentre un cenno di merito è doveroso rivolgerlo all’Aprilia di Vinales (settimo) e alla Yamaha del Team WithU portata da Dovizioso, terzo nella bufera del pomeriggio, e bravo a gestire una giornata che potrebbe segnare l’inizio del suo riscatto.

Il programma. Oggi (dalle 9.55) ultime prove libere. Poi le qualifiche: Moto3, ore 13.30; MotoGp, ore 15.10; Moto2, ore 16.10. Tutto in diretta tv su SkyMotoGp e in streaming su Now.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?