Lorenzo Scalise
Lorenzo Scalise

Appiano Gentile, 21 maggio 2019 – Sul percorso de La Pinetina Golf Club inizia la sesta edizione del Memorial Giorgio Bordoni (22-24 maggio), torneo in calendario nell’Alps Tour e nell’Italian Pro Tour Banca Generali Private e dedicato al tecnico Giorgio Bordoni, scomparso nel 2013 e artefice di importanti successi delle nazionali azzurre dal 1997 al 2005 come Responsabile Tecnico sia della squadra maschile sia di quella femminile. La gara è stata anticipata dalla Pro Am presented by Aon vinta con “meno 32” dalla compagine di Luca Castelli, con i dilettanti Davide Benacci, Claudio Cassis e Massimo Lanfranconi. Quattro squadre si sono classificate dal secondo al quinto posto con “meno 30”, ordine stabilito in base allo score migliore nelle ultime buche. Secondo in graduatoria il team di Andrea Maestroni con Roberto Carlo Giovanni Rocca, Paolo Troni e Marco Rizzi; al terzo posto la squadra di Carlo Casalegno insieme a Gianfranco Desenzani, Francesco Mauri e Carolina Dal Fabbro; quarta in classifica la formazione di Luca Cianchetti con Edoardo Musso, Alessandro Testori e Filippo Frisia; quinto il team di Federico Zucchetti che ha giocato insieme a Carolina Brolli, Giuseppe Samaritani e Simone Castelli. Tra i partecipanti anche Roberto Di Donna, campione olimpico ad Atlanta 1996 nel tiro con la pistola ad aria compressa, che ha giocato nel team di Marco Archetti insieme al dilettante Roberto Roversi e al golfista paralimpico Roberto Molina a dimostrazione della vicinanza della FIG ai giocatori diversamente abili e a conferma che il golf è uno sport per tutti.

In gara i top players dell’Alps Tour – Field di ottima qualità composto da 138 concorrenti di cui 59 italiani e con 20 nazioni rappresentate. Presenti otto dei primi dieci giocatori della money list. Proverà a mantenere la leadership lo spagnolo Sebastian Garcia Rodriguez, vincitore dell’Abruzzo Open Dailies Total 1, inseguito dal francese Fredreric Lacroix e dagli azzurri Edoardo Lipparelli e Lorenzo Scalise. Sono tra i favoriti anche gli altri quattro che sono nella top ten: gli italiani Enrico Di Nitto, Federico Maccario e Luca Cianchetti e il francese Xavier Poncelet. Altri possibili protagonisti il comasco Gregory Molteni, che gioca in casa, l’inglese James Sharp, l’iberico Javier Ballesteros, i transalpini Julien Foret e Edgar Catherine, l’irlandese David Carey e gli olandesi Lars Keunen e Lars Van Meijel. Tra i numerosi dilettanti Giacomo Fortini, che l’anno scorso ha vinto il Cervino Open sull’Alps Tour, Riccardo Bregoli, vincitore dei recenti Assoluti Match Play, Pietro Bovari, Filippo Celli e Adalberto Montini, per citarne alcuni.

Gli sponsor – L’Italian Pro Tour ha il supporto di Banca Generali Private (Title Sponsor); BMW (Main Sponsor); Kappa (Official Supplier), Leaseplan (Official Supplier), Dailies Total 1 (Official Supplier). Title sponsor della Pro Am: AON. Official advisor: Infront.

Formula di gara - Il Memorial Giorgio Bordoni si svolgerà sulla distanza di 54 buche con taglio dopo 36 che lascerà in gara i primi 40 classificati e i pari merito ai 40° posto. In palio 40.000 euro con prima moneta di 5.800 euro. 

Ingresso gratuito per il pubblico - Per tutta la durata della manifestazione, l’ingresso per il pubblico sarà gratuito.