George Russell (Ansa)
George Russell (Ansa)

Bologna, 7 settembre 2021 - Ora è ufficiale: George Russell sarà il prossimo compagno di squadra di Lewis Hamilton nel team Mercedes F1. L'annuncio è arrivato in simultanea su tutti i canali social, da quello della scuderia tedesca a quello della Formula 1. Nel 2022 la line-up delle Frecce d'Argento sarà dunque composta dai due piloti britannici, con Russell che ha dimostrato in più occasioni di essere pronto a fare il grande salto sulla vettura vincente di Toto Wolff.

Russell ha scritto una lunga lettera sul proprio profilo Instagram, nel quale ha parlato di quello che sarà il suo futuro: "È ufficiale. Il prossimo anno sarò un pilota della Mercedes. Per me è un giorno speciale, sia dal punto di vista personale che professionale. Valtteri (Bottas, ndr) ha posizionato l'asticella delle sue prestazioni e delle aspettative molto in alto, per via della sua costanza settimana dopo settimana, mettendo a referto vittorie, pole position e aiutando il team a vincere tanti campionati del mondo". Un messaggio di rispetto verso l'attuale compagno di squadra di Hamilton, che il prossimo anno si ritroverà a gareggiare per l'Alfa Romeo Sauber.

"Il mio obiettivo sarà quello di ripagare la fiducia di Toto Wolff, della squadra e della dirigenza che ha deciso di puntare su di me per proseguire la striscia di successi" prosegue il britannico. "Accanto avrò quello che secondo me è il più grande pilota di tutti i tempi. È stato un modello per me da quando gareggiavo sui kart, sia dentro che fuori dalla pista, e spero di renderlo orgoglioso".



Il saluto alla Williams


Non poteva mancare il saluto alla sua attuale scuderia, la Williams: "Vivo tante emozioni contrastanti. Andare alla Mercedes significa fare un passo avanti nella mia carriera, ma anche salutare i miei amici e compagni della Williams. Mi sono impegnato duramente per portare la squadra nelle posizioni che le competono sin da quando sono arrivato, nel 2019. Abbiamo combattuto per ogni qualifica, per ogni decimo di secondo e voglio terminare la mia storia qui nel miglior modo possibile. Solo dopo queste nove gare che rimangono con la Williams sposterò la mia concentrazione al 2022".