Max Verstappen vince il Gp d'Olanda (Ansa)
Max Verstappen vince il Gp d'Olanda (Ansa)

Zandvoort (Olanda), 5 settembre 2021 - Max Verstappen domina il Gp d'Olanda di Formula 1. Torna al festa 'orange' dopo 36 anni sullo storico circuito di Zandvoort. Spettatori olandesi in delirio per l'idolo di casa che riesce a vincere davanti al rivale Lewis Hamilton e a Valtteri Bottas, terzo. Subito dietro l'AlphaTauri di Pierre Gasly, quarta. La Ferrari di Charles Leclerc conferma il quinto posto dello start, invece Carlos Sainz si fa superare nei giri finali dall'Alpine di Fernando Alonso, ed è settimo. Nella top ten anche Sergio Perez, ottavo, l'altra Alpine di Esteban Ocon e la McLaren di Lando Norris. Sfortunato invece Antonio Giovinazzi sull'Alfa Romeo, che dopo il settomo posto in qualifica chiude 14esimo davanti al compagno di scuderia per questa gara Robert Kubica (Raikkonen positivo al Covid).

Max Verstappen, festa arancione sugli spalti (Ansa)

F1, Gp d'Olanda: le pagelle di Leo Turrini

Ma in casa Mercedes non mancherà la polemica per una strategia di gara che non è sembrata impeccabile. Hamilton ha inseguito la Red Bull del rivale per 72 giri, con Bottas alle spalle. Alla fine entrambi hanno effettuato un terzo cambio gomme nell'estremo tentativo di riprendere l'olandese, che stava tirando al limite i suoi pneumatici. Le Mercedes hanno segnato il giro più veloce, prima il finlandese poi il britannico, ma ormai era tardi per riprendere  il padrone di casa che si avviava al successo, tra fumogeni arancioni e boati del pubblico.

Verstappen così centra la sua settima vittoria stagionale, e torna primo nella classifica del Mondiale piloti. Prossima gara a Monza tra una settimana con il GP d'Italia.

Calendario e risultati - Classifiche Albo d'oro

Verstappen a fine gara: "Davvero incredibile, le aspettative erano tante e non è mai semplice essere all'altezza. Sono felice di aver vinto qui e aver ripreso la leadership del Mondiale: una giornata straordinaria". L'olandese è di nuovo leader del Mondiale piloti. "La partenza è stata importante: la Mercedes ha cercato di renderci la vita difficile ma siamo riusciti a gestire tutto molto bene e dobbiamo essere contenti". 

Hamilton ammette qualche imprecisione in Mercedes nella gestione delle soste, con il britannico tornato in pista con tanto traffico: "Volevo separare come fosse il Mar Rosso, qui è molto difficile inseguire chi è davanti" E si consola con il punto addizionale del giro veloce: "Il mio ultimo giro uno dei punti più belli, questa è una delle mie piste preferite e non vedo l'ora di tornare l'anno prossimo". Bottas ha commentato: "Alla fine avevo vantaggio e mi sono fermato un'altra volta per sicurezza. Il giro veloce? Non lo stavo provando, alla fine il punto è andato a Hamilton". 

Ferrari, il team principal Mattia Binotto fa il punto: "La gara è complessivamente positiva, era una pista che presentava insidie per usura delle gomme. Abbiamo messo le dure nel secondo stint per andare al termine, ci eravamo detti di non prendere rischi e cercare di portare a casa punti per la classifica costruttori". Quinto posto Leclerc, ma settimo di Sainz, superato all'ultimo giro. "Non dimentichiamo che Carlos ha perso le FP3, non ne farei un dramma. Anche la sua gara è stata solida, poi vedremo cosa è successo". Binotto poi ha parlato di Monza: "C'è uno svantaggio di motore su rettilinei ma penso che potremo prepararci bene, faremo sicuramente meglio dell'anno scorso. La vettura per il 2022? A Maranello lavorano bene, giorno e notte. C'è positività sul progetto, ma quello che stanno facendo gli altri è una incognita".

L'appuntamento tv: la differita della gara su Tv 8 alle 18.30.

FP3 e qualifiche - libere del venerdì

Rivivi il live

Classifica Piloti:  

1 Max Verstappen (Red Bull) - 224,5 
2 Lewis Hamilton (Mercedes) - 221,5 
3 Valtteri Bottas (Mercedes) - 123 
4 Lando Norris (McLaren) - 114 
5 Sergio Perez (Red Bull) - 108 
6 Charles Leclerc (Ferrari) - 92 
7 Carlos Sainz (Ferrari) - 89,5 
8 Pierre Gasly (AlphaTauri) - 66 
9 Daniel Ricciardo (McLaren) - 56 
10 Fernando Alonso (Alpine) - 46 
11 Esteban Ocon (Alpine) - 44 
12 Sebastian Vettel (Aston Martin) - 35 
13 Yuki Tsunoda (AlphaTauri) - 18 
14 Lance Stroll (Aston Martin) - 18 
15 George Russell (Williams) - 13 
16 Nicholas Latifi (Williams) - 7 
17 Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) - 2 
18 Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) - 1.
















Classifica Costruttori:  

1 Mercedes - 344,5 
2 Red Bull - 332,5 
3 Ferrari - 181,5 
4 McLaren - 170 
5 Alpine - 90 
6 AlphaTauri - 84 
7 Aston Martin - 53 
8 Williams - 20 
9 Alfa Romeo - 3.