Lewis Hamilton (Ansa)
Lewis Hamilton (Ansa)

Monaco, 22 maggio 2021 - Charles Leclerc conquista una straordinaria pole position a nel GP di Monaco, pur andando a sbattere contro le barriere. Il pilota monegasco, in quello che per lui è il Gran Premio di casa, ha firmato un tempo di qualifica super (1:10.346) mettendosi alle spalle Max Verstappen sulla Red Bull e Valtteri Bottas su Mercedes. Leclerc è poi finito contro le barriere causando la bandiera rossa che ha posto fine alle qualifiche. Da verificare ora le condizioni del cambio della sua monoposto che è stato già sostituito e che, nel caso in cui i meccanici dovessero nuovamente cambiarlo, potrebbe provocare una penalizzazione.

Quarta l'altra Ferrari di Carlos Sainz, quinto Norris su McLaren e sesto Gasly su Alpha Tauri. Delusione per Lewis Hamilton, che domani scatterà soltanto settimo. Completano la top ten Vettel, Perez e un fantastico Antonio Giovinazzi. Tra gli altri piloti in griglia non buona la prestazione di Ricciardo, che partirà solamente dodicesimo, e per Fernando Alonso; il pilota spagnolo a bordo della sua Alpine è rimasto escluso al taglio del Q1 e scatterà dalla casella numero 17.

Strategie di gara

A Montecarlo il consumo delle gomme è quasi inesistente. Tutti i team andranno sull'unica sosta, quella obbligatoria per montare due mescole differenti durante la corsa. I primi dieci scatteranno con gli pneumatici più morbidi, i rossi. Le qualifiche sono storicamente un fattore fondamentale per quello che sarà poi il risultato finale del Gran Premio domenicale, a causa delle opportunità di sorpasso quasi inesistenti che il tracciato offre.