Mercoledì 29 Maggio 2024

F1 Gp Arabia Saudita da Jeddah: trionfa Perez e poi Verstappen. La classifica

La Red Bull domina anche il secondo appuntamento del Mondiale. Terzo Alonso. Indietro le Ferrari

Gp Arabia Saudita, Sergio Perez (Ansa)

Gp Arabia Saudita, Sergio Perez (Ansa)

Jeddah (Arabia Saudita), 19 marzo 2023 - La Red Bull non conosce ostacoli. Partendo dal quindicesimo posto in griglia Max Verstappen finisce il Gp di Arabia dietro il suo compagno di squadra, Sergio Perez che esulta insieme al Messico, sceso in piazza a festeggiare la sua vittoria. Un dominio incontrastato, con distacchi superiori al secondo a giro, dati a tutti, Alonso compreso. Lo spagnolo ha confessato con un pizzico di orgoglio: "Davanti a noi solo le Red Bull, dietro tutti gli altri". In realtà Alonso era passato dal terzo al quarto posto per una penalizzazione di 10 secondi. Ma dopo il ricorso, lo spagnolo ha 'riconquistato' la terza piazza con cui aveva concluso la gara. George Russell, della Mercedes, è quarto. Così mentre il "cannibale" Verstappen avrebbe voluto pure la prima posizione ("Sergio era troppo lontano…") e Perez ha avuto paura che la safety car, scesa dopo un fuori pista di Stroll, potesse portargli via la vittoria, Alonso ha parlato di "un grande inizio di stagione".

F1: caso Hamilton, Piquet condannato per razzismo. Dovrà pagare 900mila euro

L'esatto contrario di ciò che sta avvenendo in Ferrari. Sguardi cupi, facce preoccupate, espressioni che sono tutte un programma. Così Lelcerc: "Se vogliamo vincere c'è tanta strada da fare" ha affermato il monegasco, sottolineando che, senza il DRS, con le hard la sua macchina perdeva tantissimo ogni giro dalla Red Bull. "Verstappen e Perez sono più veloci di noi sia in rettilineo che in curva - ha confessato amaramente Leclerc - perciò dovremo analizzare i dati su dove siamo meno veloci anche di Aston Martin e Mercedes", cioè delle due scuderie con cui concorrere, quest'anno, per il terzo posto. Schietto anche Carlos Sainz che ha ammesso che la Ferrari è "Un passo dietro agli altri. Soprattutto con le hard. Abbiamo faticato a tenere il ritmo degli altri - ha incalzato il pilota spagnolo concludendo con un emblematico: "Adesso aspettiamo sviluppi". 

F1 Gp Arabia Saudita, le pagelle di Leo Turrini. Dieci a Perez e Verstappen

Profondo Rosso: il blog di Leo Turrini

La classifica piloti

1. Max Verstappen (Ned) 44 punti

2. Sergio Perez (Mex) 43

3. Fernando Alonso (Esp) 27

4. George Russell (Gbr) 21

5. Carlos Sainz (Esp) 20

5. Lewis Hamilton (Gbr) 20

7. Lance Stroll (Can) 8

8. Charles Leclerc (Mon) 6

9. Pierre Gasly (Fra) 4

9. Esteban Ocon (Fra) 4

9. Valtteri Bottas (Fin) 4

12. Kevin Magnussen (Dan) 1

12. Alexander Albon (Tha) 1.

 

La classifica costruttori

1. Red Bull 87 punti

2. Mercedes 41

3. Aston Martin 35

4. Ferrari 26

5. Alpine 8

6. Alfa Romeo 4

7. Williams 1

8. Haas 1

 

Gp Arabia Saudita: rivivi la diretta

17:20Mezz'ora al via: riflettori su Leclerc e VerstappenPoco più di mezz'ora al via del Gp di Arabia Saudita. Attenzione alle posizioni di Verstappen e Leclerc che dalle retrovie saranno entrambi chiamati a due super prestazioni
17:42La strategia garaSecondo quanto simulato dalla Pirelli, la strategia più veloce per il Gp di Jeddah è a una sola sosta. La finestra per il cambio gomme medium-hard viene data fra il diciottesimo e il venticinquesimo giro.
17:56Tutto pronto per la partenzaMacchine schierate sulla griglia di partenza del circuito di Jeddah. Perez in pole position, accanto a lui in prima fila c'è Alonso.
18:04Partiti a JeddahInziato il Gp cul circuito di Jeddah. Buona partenza di Alonso che alla prima curva si porta in testa, sorpassando Perez.
18:05Penalità per AlonsoSegnalata una partenza fuori posizione per Alonso che sarà penalizzato di cinque secondi per uno scatto illegale che lo ha portato poi in testa, davanti a Perez.
18:09La situazione al quarto giroQuesti i posizionamenti al terzo giro: Alonso in testa, ma sarà penalizzato, poi Perez, Russell, Stroll, Sainzo, Con, Hamilton, Gasly e Leclerc. Verstappen è tredicesimo.
18:14Perez in testa, sorpasso di LeclercDopo sette giri Perez ha portato la sua Red Bull al comando: ha nove decimi di vantaggio su Alonso. Sorpasso per Leclerc su Gasly: il ferrarista ora è ottavo.
18:17Leclerc sorpassa HamiltonLeclerc sale di posizioni: nuovo sorpasso, questa volta ai danni di Hamilton. Il monegasco è settimo. Quindo invece Sainz che ha nel mirino l'Aston Martin di Stroll.
18:20Un quinto di gara in archivio: la situazioneUn quinto del Gp di Arabia Saudita è in archivio. Al comando c'è sempre la Red Bull di Perez, poi Alonso Russell, Stroll, Sainz, Ocon e Leclerc. Verstappen è nono.
18:32Si ritira Stroll. In pista la safety carSi ritira Lance Stroll al giro 17: problema meccanico. In pista la safety car.
18:40La safety car rientra ai box. La classifica al giro 21La safety car è rientrata ai box: siamo al giro 21. Questa la classifica: Perez, Alonso, Russell, Verstappen, Sainz, Hamilton, Leclerc, Tsunoda, Ocon, Gasly.
18:44Raggiunta la metà gara. Verstappen è terzoSiamo arrivati a metà del Gp. Verstappen è salito al terzo posto.
18:48Verstappen supera Alonso ed è secondoContinua la cavalcata di Verstappen che sfrutta il Drs e si mette alle spalle anche Alonso. L'olandese ora è secondo, alle spalle del compagno di squadra Perez che ha cinque secondi di vantaggio.
18:50Ferrari: Sainz 6°, Leclerc 7°La situazione in casa Ferrari quando siamo al 29° giro. Sainz si trova in sesta posizione, Leclerc lo segue in settima piazza con un distacco di un secondo e mezzo.
18:59Giro 35: Perez conserva il vantaggio su VerstappenIl dominio Red Bull prosegue quando si è concluso il giro 35. Perez comanda con quattro secondi e sei decimi di vantaggio su Verstappen. Terzo Alonso. Poi seguono Russell, Hamilton, Sainz e Leclerc.
19:13Giro 40: Perez lamenta un problema al pedaleSaranno dieci giri tesi per Perez, che lamenta un problema al pedale.
NaN:NaNGiro 48: Perez in testaPerez è davanti, seguito da Verstappen