Jose Mourinho, 58 anni
Jose Mourinho, 58 anni

Leo

Turrini

Raccontare dal vivo le emozioni dell’evento sarà un esercizio faticosissimo. Da Berrettini a Nibali, dalle pallavoliste a Tamberi, da Jessica Rossi a Greg Paltrinieri, il silenzio farà da colonna sonora ad imprese preparate per anni, ora affidate a un destino che è assolutamente imprevedibile.

Ma questi Giochi malinconici vedranno anche, curiosamente, la più folta partecipazione Azzurra di sempre. Le cifre sono da record. Sono 284 i nostro rappresentanti al via, guidati dai due portabandiera Elia Viviani e Jessica Rossi. Sarebbe non fosse l’unico record: se lo fossero cioè anche i risultati.

L’obiettivo della spedizione può essere riassunto in due numeri. Dieci sono le medaglie d’oro che il coni spera di portare a casa. Almeno 30 le presenze complessive sul podio. Farcela significherebbe conservare una presenza autorevole nella élite dello sport planetario. Non sono punti di Pil, ma l’Europeo di Donnarumma e Bonucci, il torneo di Wimbledon di Matteo Berrettini ci hanno appena insegnato il valore simbolico di una impresa agonistica non partigiana.

Adesso, il testimone passa dal Mancio a Malagò, il numero uno dello sport italiano. Auguri.