Infortunio meno grave del previsto per Vina
Infortunio meno grave del previsto per Vina

Roma, 4 settembre 2021- Arrivano buone notizie per la Roma in vista del ritorno del campionato: l'infortunio subito da Matias Vina in nazionale è risultato meno grave del previsto e i giallorossi non dovranno ricorrere a soluzioni di emergenza per coprire la difesa in vista del match contro il Sassuolo in programma all'Olimpico domenica alle ore 20:45.

Allarme rientrato

Nessuna lesione quindi per Vina che non starà a lungo lontano dal campo da gioco. Gli esami strumentali hanno escluso lesioni al bicipite femorale della coscia, come si era ipotizzato inizialmente. Il giocatore era uscito dal campo anzitempo nella partita del suo Uruguay contro il Perù e la situazione aveva subito fatto allarmare la Roma, già corta in difesa dopo l'infortunio di Spinazzola. Per fortuna però Mourinho potrà avere a disposizione il giocatore a breve, senza dover fare esperimenti in difesa in una partita già delicata a causa dei tanti impegni dei titolari in giro per il mondo.

Le alternative

In attesa di capire quanto tempo trascorrerà Vina ai box, la Roma si prepara comunque qualche alternativa per arrivare pronta a tutti gli impegni del mese di settembre che sarà caldissimo su tutti i fronti. Se il difensore uruguaiano non dovesse giocare, Mourinho potrebbe dare fiducia al giovane Calafiori, attualmente impegnato con la Nazionale Under 21, oppure decidere di spostare Ibanez sulla fascia sinistra e reinserire Smalling dal primo minuto. In ogni caso l'allenatore avrà ancora qualche giorno di tempo per valutare attentamente la situazione e capire quali mosse compiere per coprire la difesa giallorossa e rientrare in campo dopo la sosta nel modo migliore.

Leggi anche - Salernitana, Ribery a un passo