Stefano Pioli (ANSA)
Stefano Pioli (ANSA)

Verona, 7 marzo 2021 – Frenato dal pareggio interno con l’Udinese, oggi alle 15 il Milan è chiamato al riscatto in casa del Verona (diretta su Sky Calcio) per cercare di non perdere altri punti pesanti in chiave Champions League. Juric opterà per un 3-4-2-1 con Silvestri in porta e Magnani, Gunter, Ceccherini sulla linea difensiva. A centrocampo, complice l’assenza di Vieira, giocheranno invece Faraoni e Lazovic sugli esterni e Veloso e Tameze – recuperato in extremis – al centro. Davanti, infine, Barak e Zaccagni agiranno alle spalle di Kevin Lasagna.

Milan in emergenza. Out anche Rebic.

Il Milan si presenta invece al Bentegodi in piena emergenza viste le assenze di Ibrahimovic, Bennacer, Mandzukic, Calhanoglu e di Ante Rebic che proprio ieri si è fermato per un problema all’anca. Uomini pressoché contati, visti anche gli acciacchi di Theo Hernandez e Tonali che partiranno dalla panchina, per Stefano Pioli che comunque non rinuncerà al 4-2-3-1: Donnarumma si accomoderà tra i pali e davanti a sé avrà un inedito pacchetto difensivo composto da Calabria, Romagnoli, Tomori (che farà rifiatare Kjaer) e Dalot. In mediana ci sarà Meite a far coppia con lo stakanovista Kessie, mentre sulla trequarti agiranno Saelemaekers, Krunic e Castillejo che supporteranno l’unica punta Rafael Leao.

Orari e TV: calcio d’inizio alle 15 e diretta su Sky Calcio

Verona (3-4-2-1): Silvestri, Magnani, Gunter, Ceccherini; Lazovic, Veloso, Tameze e Faraoni; Zaccagni, Barak, Lasagna.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma, Calabria, Romagnoli, Tomori, Dalot; Meite, Kessie, Saelemaekers, Krunic, Castillejo; Leao.





Leggi anche - Verona-Milan, Pioli: "Vogliamo tornare in Champions"