Uno scontro di gioco durante l'ultimo Juve-Inter
Uno scontro di gioco durante l'ultimo Juve-Inter

Milano, 24 maggio 2021 - Inter e Juventus si contenderanno la Supercoppa Italiana in Arabia Saudita. Ad annunciarlo, a Radio Anch’io Lo Sport su Radio1, è il presidente di Lega Serie A, Paolo Dal Pino. "La Lega ha un contratto con l’Arabia Saudita, che aveva la possibilità di rinunciare un anno a farla giocare nel proprio Paese e lo ha fatto. La prossima però si terrà là, col pubblico. Sarà peraltro una partita straordinaria e un grande spot per il nostro calcio all’estero. Tensioni politiche per questa sede? Parliamo di un contratto firmato 2-3 anni fa, non c’ero quando è stato firmato. So che c’è un rapporto di intensa collaborazione tra la nostra federazione e quella dell’Arabia Saudita, con discussioni attorno al calcio femminile, proprio per andare in una direzione opposta anche a livello di diritti umani”.

Calciatori tutti vaccinati

A proposito della prossima stagione, Dal Pino assicura sul tema vaccini: "Puntiamo ad avere tutti i calciatori vaccinati. E' importante anche perché a luglio inizieranno i ritiri e li vorremmo fare tutto in sicurezza, anche con un ritorno alla normalità - sottolinea il massimo dirigente di Lega - I vaccini sono un punto fondamentale, ci stiamo lavorando a livello di Figc e di tutte le categorie. Veniamo da due stagioni in cui la complessità logistica è stata enorme".

"Un miracolo aver chiuso questa stagione"

Dal Pino utilizza la parola "miracolo" per raccontare la conclusione di questa stagione. "È stata un’annata molto intensa, che ha messo a dura prova tutte le società e le strutture. Ne siamo usciti bene, alla fine abbiamo chiuso un campionato difficilissimo perché in questa stagione, considerate le infinite date di gioco, con gli Europei alle porte, abbiamo iniziato a settembre avendo zero slot disponibili per recuperare. Inoltre abbiamo registrato oltre 200 positivi tra calciatori e staff. È un miracolo aver portato a termine il campionato". 

Leggi anche: Doppietta di Kessie, Milan in Champions