MIlan, Ante Rebic segna il 2 a 0 alla Juventus (Ansa)
MIlan, Ante Rebic segna il 2 a 0 alla Juventus (Ansa)

Roma, 9 maggio 2021 - La 35esima giornata di Serie A, scudetto all'Inter archiviato e 2 retrocessioni acquisite (Parma e Crotone), propone la lotta per posti Champions ed Europa League: In serata Juventus-Milan 0-3. I rossoneri vincono nella tana della Signora e si portano secondo posto in classifica con l'Atalanta. 

Il primo match di questo quartultimo turno ha visto il Sassuolo espugnare Marassi: 2-1 per i neroverdi contro il Genoa. Alla squadra di De Zerbi basta un gol per tempo per avere la meglio sulla formazione di Ballardini. Il forcing finale dei rossoblù non porta al pari: il Genoa resta così a 36 punti In una zona ancora non tranquilla. Il Sassuolo continua a sognare l'Europa.

L'Atalanta vince 5-2 in casa del già retrocesso Parma, conferma e rilancia le ambizioni di secondo posto e qualificazione in Champions League. Una perla di Malinovskyi nel primo tempo, la doppietta di Muriel e i sigilli di Pessina e Miranchuk nella ripresa stendono gli emiliani.

In chiave salvezza colpaccio del Cagliari che coglie un fondamentale successo esterno (3-1) sul campo del Benevento diretta concorrente per non retrocedere in B. Sardi in vantaggio con Lykogiannis al 1' minuto. Poi il pari di Lapadula, il 2-1 di Pavoletti al 63' ed il 3-1 finale di Joao Pedro che permette ai cagliaritani di andare a +4 sui sanniti che restano al terz'ultimo posto a - 3 dallo Spezia quart'ultimo.

Il Torino pareggia sul terreno del Verona. Al Bentegodi finisce 1-1: una gara bella ed esaltante che avvicina i granata alla salvezza (con 35 punti affianca il Cagliari ed è a + 4 dal Benevento terz'ultimo) e che lascia un po' di amaro in bocca alla squadra di Juric, padrona del gioco per larghi tratti della gara ma poco concreta in zona d'attacco. Succede tutto nel finale. Prima il gol al 40' di Vojvoda che porta in vantaggio il Torino, poi al 43' il pareggio degli scaligeri con Dimarco.

Alle 18 la Roma ha travolto il Crotone ultimo in classifica con 5 reti. La Lupa in classifica così scavalca il Sassuolo ed è settima, con un punto di vantaggio sugli emiliani. Le reti tutte nel secondo tempo: 2' Mayoral, 25' Pellegrini, 28' Pellegrini, 33' Mkhitaryan, 45' Mayoral.

Il Milan di Pioli si prende il secondo posto battendo la Juventus 0-3 all'Allianz Stadium, davanti agli occhi di Andrea Agnelli e John Elkann. I rossoneri mettono la freccia e passano in classifica Juve e Napoli, che ha già giocato. Ora il Milan è secondo con l'Atalanta a 72 punti e vede la Champions League. Nota negativa: Ibrahimovic, uscito con problemi al ginocchio.

I gol: sblocca Brahim Diaz nel primo minuto di recupero. Poi Szczesny para un rigore a Kessié al 58'. Ma il Milan tiene ed è Rebic al 78' a sfornare un gol spettacolare con palla nel sette di destra. Il tris è di Tomori all'82'. Juve quinta a 69 punti, e Pirlo semnpre più in bilico.

Pioli: "Grande partita. Era importante vincere". Pirlo: "Colpa mia"

Juventus-Milan 0-3, rivivi la diretta

Roma-Crotone 5-0, rivivi la diretta 

Genoa-Sassuolo 1-2, rivivi la diretta

Verona-Torino, rivivi la diretta

Parma-Atalanta, rivivi la diretta

Benevento-Cagliari, rivivi la diretta