Milik in gol conro il verona (Lapresse)
Milik in gol conro il verona (Lapresse)

Roma, 19 ottobre 2019 – Dopo la parentesi delle Nazionali torna il campionato di Serie A 2019-20 con l'ottava giornata. Subito una pioggia di gol nel primo match di oggi. All'Olimpico la sfida Lazio-Atalanta finisce 3-3. Triplo vantaggio dei bergamaschi nel primo tempo con Muriel al 23' e al 28' e Gomez al 37'. E rimonta biancoceleste nella ripresa con due rigori di Immobile al 69' e al 92' e gol di Correa al 70'. Gasperini protesta: "I due rigori non c'erano". Ma Simone Inzaghi è di diverso avviso rispetto a Gasp: "Penso siano stati netti i due rigori oggi. Stimo tantissimo Gasperini, ma non accetto queste sue dichiarazioni". Atalanta in classifica è terza con 17 punti, mentre la Lazio raggiunge la Roma al quinto posto con 12 punti.

Nel secondo anticipo il Napoli incitato da 40.000 spettatori riprende la rincorsa ai primi posti della classifica, battendo per 2-0 il Verona. Doppietta di Milik, che segna un gol per tempo. La squadra di Ancelotti sale così a quota 16 punti in classifica, consolidando momentaneamente il quarto posto. 

In serata il match tra Juventus capolista e il Bologna di Mihajlovic: i bianconeri hanno battuto i rossoblu per 2 a 1.  La squadra di Sarri ha mantenuto così la vetta della classifica portandosi a quota 22 punti, quattro in più dell'Inter che scenderà in campo domani alle 12.30 a Reggio Emilia contro il Sassuolo. Ha fatto gol anche Ronaldo, che è stato celebrato, proprio stasera, per i 700 gol in carriera.

Serie A, la classifica

Lazio-Atalanta 3-3, rivivi la diretta

Tabellino

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu (34' st Caicedo); Marusic (1' st Patric), Milinkovic-Savic, Parolo (1' st Cataldi), Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. In panchina: Guerrieri, Alia, Bastos, Vavro, Jony, Lukaku, Andre' Anderson, Adekanye. Allenatore: Inzaghi.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello (29' st Kjaer); Hateboer, Freuler, Pasalic (16' st de Roon), Gosens; Malinovskyi; Gomez, Muriel (66' st Ilicic). In panchina: Sportiello, Rossi, Djimsiti, Arana, Ibanez, Castagne, Barrow. Allenatore: Gasperini. 

Arbitro: Rocchi di Firenze. 

Reti: 23' pt Muriel, 28' pt Muriel, 37' pt Gomez; 24' st Immobile (rig.), 25' st Correa, 48' st Immobile (rig.).

Note: giornata calda; terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Marusic, Parolo, Lulic, Gollini, Toloi, Milinkovic-Savic, Immobile. Angoli: 3-1 per la Lazio. Recupero: 1'; 5'.


Napoli-Verona 2-0, rivivi la diretta

Tabellino
Napoli (4-4-2): Meret, Malcuit, Manolas, Koulibaly, Di Lorenzo, Callejon, Allan, Ruiz, Insigne (31' st Mertens), Milik (36' st Llorente), Younes (20' st Zielinski). Allenatore: Ancelotti. 

Verona (3-4-2-1): Silvestri, Rrahmani, Kumbulla, Gunter, Faraoni, Amrabat (36' st Tutino), Veloso, Lazovic, Pessina, Zaccagni (7' st Salcedo), Stepinski (14' st Di Carmine). Allenatore: Juric. 

Arbitro: Piccinini di Forlì

Reti: nel pt 36' Milik; nel st 22' Milik

Note - Angoli: 7-7. Recupero: 0' e 3'. Ammoniti: Koulibaly, Lazovic, Gunter, Faraoni, Zielinski e Mertens per gioco scorretto. Spettatori: 40mila. 

Juventus-Bologna, rivivi la diretta

Tabellino

Juventus (4-3-1-2): Buffon, Cuadrado, Bonucci, de Ligt , Alex Sandro; Khedira (17' st Bentancur), Pjanic, Rabiot (28' st Matuidi sv); Bernardeschi; Higuain (37' st Dybala sv), Ronaldo. In panchina: Szczesny, Pinsoglio, Danilo, Emre Can, Rugani, Demiral. Allenatore: Sarri. 

Bologna (4-3-3): Skorupsky; Mbaye, Danilo, Bani, Krejici; Poli (37' st Dzemaili), Svanberg (35' st Skov Olsen), Orsolini; Soriano, Sansone (35' Santander), Palacio. In panchina: Da Costa, Sarr, Denswil, Paz, Corbo, Schouten. Allenatore: Mihajlovic.

Arbitro: Irrati di Pistoia.

Reti: 19' pt Ronaldo, 26' pt Danilo, 9' st Pjanic.

Note: pioggia, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Sansone, Sarri, Rabiot, Bentancur, Danilo. Angoli: 8-6 per la Juventus. Spettatori: 40.461. Recupero: 0'; 3'.