Atalanta e Inter in festa
Atalanta e Inter in festa

Roma, 26 maggio 2019 - Ultima giornata di campionato per la Serie A 2018-2019 e ultimi verdetti per quanto riguarda la corsa alla Champions League e la lotta salvezza: vanno in Champions l'Atalanta e l'Inter, rispettivamente terza e quarta, mentre retrocede in Serie B l'Empoli, insieme a Frosinone e Chievo Verona. Salve Fiorentina e Genoa (0-0). Il Milan vince 3 a 2 a Ferrara con la SPAL, ma si dovrà accontentare dell'Europa League.

CAPITOLO EUROPA - L'Atalanta di Giampiero Gasperini corona il sogno inaspettato di una stagione e si impone per 3-1 contro il Sassuolo, raggiungendo l'obiettivo della Champions League nello stadio dove disputerà la competizione il prossimo anno. Anche l'Inter riesce in extremis a qualificarsi per l'Europa che conta, strappando una rocambolesca vittoria per 2 a 1 contro un Empoli autore di una grande gara. Nerazzurri in vantaggio con Keita Balde in apertura di secondo tempo, poi il pareggio di Traore che gela San Siro. Ma le emozioni non finiscono e nel finale l'Inter riesce a centrare l'obiettivo del quarto posto con la rete di Nainggolan (espulsi nel finale Keita per l'Inter e Perucchini per l'Empoli). Boccone amaro per il Milan, che nonostante la vittoria per 3-2 in casa della SPAL, non conquista l'obiettivo del quarto posto. Mvp della gara Franck Kessie, autore di una doppietta che ha provato fino all'ultimo a tenere aggrappate le speranze dei rossoneri.

CAPITOLO RETROCESSIONE - L'Empoli, nonostante una partita degna di una squadra del massimo campionato, non riesce a strappare punti contro l'Inter a San Siro e saluta la Serie A, insieme alle già retrocesse Frosinone e Chievo Verona (0-0 nell'anticipo di sabato pomeriggio). Si salvano, così, Fiorentina e Genoa, ferme sullo 0-0.

LE ALTRE PARTITE - La Roma vince 2-1 in casa contro il Parma grazie alle reti di Pellegrini e Perotti (per i blucrociati a segno Gervinho), ma a tener banco nel match dell'Olimpico è soprattutto l'ultima apparizione in giallorosso di Daniele De Rossi, ovviamente acclamato da tutto lo stadio. Visibilmente commosso Claudio Ranieri, allenatore della Roma - sarà l'ultima partita sulla panchina giallorossa anche per lui -, a cui i supporter hanno dedicato uno striscione con sopra scritto: “Mister Ranieri nel momento del bisogno hai risposto presente ora ricevi l’omaggio della tua gente”, oltre al coro che si è sollevato dalla sud "Ranieri uno di noi". L'Udinese di Igor Tudor sbanca in casa del Cagliari per 2-1 grazie ai gol di Hallfredsson e De Maio, che rispondono alla rete cagliaritana al 18' di Leonardo Pavoletti.

Il Torino ha chiuso in bellezza il campionato davanti al proprio pubblico superando per 3-1 la Lazio: le reti tutte nella ripresa. Apre Iago Falque, raddoppio di Lukic, accorcia Immobile, nel finale il tris di De Silvestri. Grandi applausi per Emiliano Moretti, all'ultima da calciatore. I granata finiscono settimi a quota 63, la Lazio - che ha vinto la Coppa Italia e quindi giocherà la prossima Europa League - ottava a 59. Anche la Sampdoria chiude in bellezza il proprio campionato, con un 2-0 casalingo ai campioni d'Italia della Juventus, ormai apparentemente senza stimoli e con una formazione rimaneggiata: a decidere la gara del Marassi ci pensano, nel finale, Gregoire Defrel e Gianluca Caprari.

Ieri si sono giocate Frosinone-Chievo (0-0) e Bologna-Napoli (3-2). 

Serie A, risultati e classifica

Torino-Lazio 3-1, rivivi la diretta

Il tabellino

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Bremer (79' Rincon), N'Koulou, Izzo (83' Moretti); De Silvestri, Meite, Lukic, Ola Aina; Baselli, Iago Falque (69' Zaza); Belotti.
A disp.: Ichazo, Rosati, Ansaldi, Singo, Berenguer, Damascan, Millico. All.: Walter Mazzarri.   

Lazio (3-5-1-1): Proto; Bastos, Acerbi, Radu (82' Capanni); Romulo, Parolo, Badelj, Jordao (58' Durmisi), Lulic; Cataldi; Immobile.
A disp.: Guerrieri, Alia, Armini, De Angelis, Wallace, Zitelli, Bianchi, Mohamed, Cerbara. All.: Simone Inzaghi.   

Arbitro: Rosario Abisso

Reti: 51' Iago Falque (T), 53' Lukic (T), 66' Immobile (L), 80' De Silvestri (T).

Sampdoria-Juventus 2-0, rivivi la diretta

Il tabellino

Sampdoria (4-3-1-2): Rafael; Bereszynski, Ferrari, Colley, Sala; Praet, Barreto, Linetty; Ramirez; Defrel, Quagliarella. All: Giampaolo

Juventus (4-4-2): Pinsoglio; Caceres, Rugani, Chiellini, De Sciglio; Cuadrado, Emre Can, Bentancur, Pereira; Kean, Dybala. All: Allegri

Arbitro: Nasca di Bari

Reti: 84' Defrel (S), 91' Caprari (S).
Angoli: 7 a 6 per la Sampdoria.
Recupero: 0' e 4'.
Ammoniti: Rugani, Portanova per gioco scorretto.
Spettatori: 22.856 di cui paganti 5.799 e abbonati 17.057.

Atalanta-Sassuolo 3-1, rivivi la diretta

Il tabellino

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Masiello, Palomino, Djimsiti; Gosens, Freuler, De Roon, Castagne; Ilicic; Gomez, Zapata. All.: Gasperini.

Sassuolo (4-3-3): Pegolo; Lirola, Ferrari, Demiral, Rogerio; Locatelli, Duncan, Magnanelli; Berardi, Boga, Bourabia. All.: De Zerbi.

Arbitro: Doveri di Roma.

Reti: 19' Berardi (S), 35' Zapata (A), 53' Gomez (A), 65' Pasalic (A).

Cagliari-Udinese 1-2, rivivi la diretta

Il tabellino

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Pisacane, Klavan, Lykogiannis; Ionita, Bradaric, Barella; Castro, Joao Pedro, Pavoletti. All.: Maran.

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Ekong, Samir; Ter Avest, Badu, Hallfredsson, Mandragora, D'Alessandro; Pussetto, Teodorczyk. All.: Tudor.

Arbitro: Volpi di Arezzo.

Reti: 18' Pavoletti (C), 59' Halfredsson (U), 69' De Maio (U).

Fiorentina-Genoa 0-0, rivivi la diretta

Il tabellino

Fiorentina (3-5-2): Lafont, Milenkovic, Pezzella, Hugo, Benassi, Gerson, Edimilson Fernandes, Veretout, Biraghi, Chiesa, Muriel. All.: Montella.
 
Genoa (4-3-1-2):
Radu, Biraschi, Romero, Zukanovic, Pereira, Radovanovic, Veloso, Bessa, Criscito, Pandev, Kouamè. All.: Prandelli.

Arbitro: Orsato di Schio.

Inter-Empoli 2-1, rivivi la diretta

Il tabellino

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi. All.: Spalletti.

Empoli (3-5-2): Dragowski; Maietta, Silvestre, Dell'Orco; Di Lorenzo, Traore, Bennacer, Acquah, Pajac; Caputo, Farias. All.: Andreazzoli.

Arbitro: Banti di Livorno.

Reti: 51' Keita (I), 76' Traore (E), 81' Nainggolan (I).

Roma-Parma 2-1, rivivi la diretta

Il tabellino

Roma (4-2-3-1): Mirante; Florenzi, Fazio, Jesus, Kolarov; De Rossi, Pellegrini; El Shaarawy, Pastore, Perotti; Dzeko. All.: Ranieri.

Parma (4-3-3): Frattali; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Dezi, Stulac, Kucka; Gervinho, Ceravolo, Sprocati. All.: D'Aversa.

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo

Reti: 35' Pellegrini (R), 86' Gervinho (P), 89' Perotti (R).

Spal-Milan 2-3, rivivi la diretta

Il tabellino

SPAL (3-5-2): Viviano; Cionek, Vicari, Bonifazi; Lazzari, Valoti, Murgia, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. Allenatore: Semplici.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Romagnoli, Musacchio, Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Piatek, Borini. Allenatore: Gattuso.

Arbitro: Valeri di Roma

Reti: 18' Calhanoglu (M), 23' Kessie (M), 28' Vicari (S), 53' Fares (E), 66' Kessie (M).