Nicolò Zaniolo, 19 anni
Nicolò Zaniolo, 19 anni

Roma, 19 marzo 2019 - Se il presente è deludente, con la zona Champions League distante 4 punti e il cammino nelle Coppe già finito, il futuro in casa Roma rischia di essere altrettanto in bilico: ad agitare i pensieri dei tifosi giallorossi c'è la questione Nicolò Zaniolo.

RINNOVO FERMO - Il talentino di scuola Inter, forse una delle poche note liete della stagione tribolata dei capitolini, ha inevitabilmente attirato le mire di tanti top teams, tra i quali svetta, neanche a dirlo, la Juventus. A remare dalla parte del pressing dei bianconeri c'è proprio l'attuale classifica della formazione allenata da Claudio Ranieri che, in caso di mancata qualificazione alla prossima Champions League, sarebbe costretta a mettere molti gioielli in vetrina. Se la cessione del non più giovanissimo Edin Dzeko, che piace a West Ham, Everton e Inter (dove farebbe da chioccia a Lautaro Martinez), sarebbe tollerata dalla piazza, quella di Zaniolo rappresenterebbe l'ennesima battuta di arresto del progetto giovani voluto da James Pallotta. Per scongiurare questo scenario la Roma dovrebbe incontrare a fine stagione l'entourage del classe '99, che aveva chiesto un adeguamento dello stipendio e il prolungamento di un anno del contratto, la cui scadenza è fissata per il 2023. A complicare ulteriormente le cose si è messo l'addio a sorpresa dell'ormai ex ds Monchi, che aveva curato in prima persona qualsiasi dialogo con gli agenti di un giocatore sul quale, a detta dei tifosi, il club giallorosso deve costruire il proprio futuro.

FARAONE VICINO AL PROLUNGAMENTO - Chi invece sembra in predicato di rimanere all'ombra del Colosseo, al di là di quello che dirà la classifica a fine anno, è Stephan El Shaarawy. L'esterno 26enne sta trovando una discreta - e per certi versi inattesa - continuità in zona gol, come testimoniano i 9 sigilli siglati in 20 partite disputate in campionato: un rendimento che sta issando l'ex Milan a nuovo leader di uno spogliatoio che, come detto, a giugno potrebbe perdere vari protagonisti. L'ultimo step da fare per confermare El Shaarawy nel roster giallorosso è prolungare il suo contratto, in scadenza nel 2020: i lavori a tal riguardo procedono spediti, con l'italo-egiziano che guadagnerà 3 milioni a stagione. Niente da fare quindi in particolare per il West Ham che, oltre a Dzeko (che partirà per non meno di 30 milioni), aveva messo gli occhi addosso su un giocatore che sarà il perno del futuro della Roma. In attesa di dirimere l'annosa questione Zaniolo.