La polemica di Mourinho contro gli arbitri porterà alla creazione di un dossier
La polemica di Mourinho contro gli arbitri porterà alla creazione di un dossier

Roma, 28 settembre 2021- Le polemiche scattate dopo il derby potrebbero continuare anche nella prossima settimana. Mourinho si è fortemente lamentato della direzione arbitrale del signor Guida, parole perfettamente comprese dalla società che nelle prossime settimane potrebbe redigere un dossier arbitri con tutti gli episodi controversi di questo avvio di stagione.

Mourinho: "Var e arbitro non all'altezza", e salta la conferenza stampa

La polemica di Mourinho

Tutto è nato dopo il triplice fischio dell'arbitro in occasione della partita tra Lazio e Roma, terminata 3-2 per i biancocelesti. Il derby è stato un continuo spettacolo fino alla fine, con un ottimo avvio da parte dei ragazzi di Sarri e con le tanti azioni trovate dalla Roma per agguantare il pareggio fino all'ultimo secondo. Ma a segnare la partita sono stati anche alcuni episodi che non sono affatto piaciuti a Mourinho. L'allenatore portoghese nell'intervista post-gara si è lamentato per le decisioni dell'arbitro Guida, senza risparmiare parole pesanti in pieno stile Special One che hanno acceso la discussione anche oltre il weekend, diventando un vero e proprio caso.

Pronto un dossier arbitrale

La Roma ha accolto le lamentele del suo allenatore, valutando più che giusta la polemica. Thiago Pinto è rimasto a colloquio con Guida e Rapuano alla fine della partita per capire le loro posizioni, ma a quanto pare la società starebbe preparando un dossier arbitri che contiene tutti gli episodi più discussi delle ultime partite giocate. In particolare le diapositive legate al derby sono due: la prima è il rigore negato a Zaniolo per un fallo di Hysaj, il secondo è il mancato rosso a Lucas Leiva per somma di ammonizioni, un caso molto simile a quello che ha coinvolto Pellegrini. Guida ha spiegato al dg giallorosso le sue scelte, ma l'idea della Roma è quella di procedere fino in fondo con il dossier.

Leggi anche - Champions League, tutte le probabili formazioni