Il centrocampo della Roma è il reparto più solido
Il centrocampo della Roma è il reparto più solido

Roma, 14 settembre 2021- Jose Mourinho ha già cambiato il volto della Roma: sono bastate appena tre partite giocate in campionato per sottolineare il lavoro dell'allenatore, premiato dal primo posto in classifica a punteggio pieno. Se l'attacco con Tammy Abraham deve ancora ingranare, il fiore all'occhiello dei giallorossi resta sicuramente il centrocampo.

Stessi nomi, nuova grinta

L'arrivo di Mourinho non ha alterato di molto la rosa della Roma: quasi tutto l'assetto è lo stesso dello scorso anno, ma i meccanismi di gioco sono radicalmente cambiati. Tra i migliori in ogni partita figura sempre il nome di un centrocampista, segno che il lavoro dell'allenatore ha dato i suoi frutti specialmente in una zona del campo con tanto potenziale ancora inespresso. Così Pellegrini, Veretout e Cristante (finalmente non più adattato come difensore d'emergenza) sono diventate le tre certezze attorno alle quali gira la squadra e i margini di miglioramento del reparto potrebbero essere ancora molto ampi, dato che siamo appena all'inizio della nuova stagione.

Più gol dell'attacco

Il dato che più riflette l'ottimo lavoro di Mourinho riguarda la fase realizzativa. In generale in tutte le competizioni sono arrivati più gol dal centrocampo che dall'attacco: i tre centrocampisti hanno già messo a referto 8 reti e 4 assist complessivamente, un bottino prezioso per questo avvio. In particolare Veretout e Pellegrini sono stati i protagonisti assoluti dall'inizio della stagione a oggi, mentre Cristante sta ancora cercando di conquistare il suo spazio a suon di buone prestazioni. E pensare che tutto l'attacco ha prodotto soltanto 3 gol e 4 assist, numeri che però potrebbero essere gonfiati quando Abraham si sarà definitivamente ambientato. Mourinho comunque continua a lavorare anche in vista dell'esordio nella fase a gironi della Conference League, con una certezza in più in mezzo al campo su cui poter puntare.

Leggi anche - Verona, ufficiale l'infortunio di Di Francesco