Stefano Pioli (Ansa)
Stefano Pioli (Ansa)

Roma, 3 marzo 2021 - Il turno infrasettimanale della serie A, valido per la venticinquesima giornata, oggi ha proposto sette partite. Dopo il successo della Juventus contro lo Spezia, la sfida di Reggio Emilia è stato primo anticipo del mercoledì calcistico: Sassuolo-Napoli (3-3). Poi sei partite in notturna: Atalanta-Crotone 5-1, Benevento-Verona 0-3, Cagliari-Bologna 1-0, Fiorentina-Roma 1-2, Genoa-Sampdoria 1-1, Milan-Udinese 1-1. In attesa del posticipo di giovedì fra Parma e Inter. 

Defiinita intanto la data di recupero di Juventus-Napoli: si giocherà il 18 marzo alle 18.45.

In classifica il Milan, salvo per un rigore a tempo scaduto di Kessié, ora aspetta di vedere se giovedì l'Inter capolista, impegnata a Parma, scapperà in fuga a più sei sui rossoneri. Continuano la loro corsa Atalanta, ora pari alla Juve  a 49 punti, e la Roma a 47. Il Napoli a quota 44, precede la Lazio a 43.

Serie A, risultati e classifica

Atalanta-Crotone 5-1, rivivi la diretta

Non parte bene l'avventura di Serse Cosmi sulla panchina del Crotone: al Gewiss Stadium i calabresi dopo un tempo crollano contro l'Atalanta e perdono 5-1. Apre le marcature Gosens al 12', poi la replica calabrese al 22 con Simy. Al 48' è Palomino a firmare il vantaggio atalantino, al 50' il tris di Muriel, al 58' in gol anche Ilicic. All'85' è Miranchuk a fissare sul 5-1 il risultato. In classifica la squadra di Gasperini sale a 49 punti, fermo a 12 il Crotone. 

Tabellino

Atalanta (3-4-2-1): Sportiello; Djimsiti, Romero (24' st Caldara), Palomino; Maehle, Freuler (18' st Pasalic), Pessina, Gosens (41' st Ghislandi); Ilicic, Malinovskyi (18' st Miranchuk); Muriel (24' st D. Zapata). (31 Rossi, 95 Gollini, 2 Toloi, 40 Ruggeri). All.: Gasperini. 

Crotone (3-4-2-1): Cordaz; Magallan, Golemic (6' st Cuomo), Luperto; Pedro Pereira, Zanellato, Eduardo, (34' st Marrone), Reca (1' st Rispoli); Messias, Riviere (15' st Petriccione); Simy. (16 Festa, 22 Crespi, 24 D'Aprile, 7 Ounas, 20 Rojas, 11 Dragus, 54 Di Carmine). All.: Cosmi. 

Arbitro: Sozza di Seregno. 

Reti: nel pt 12' Gosens, 23' Simy; nel st 3' Palomino, 5' Muriel, 13' Ilicic, 40' Miranchuk. Angoli: 4-3 per l'Atalanta. Recupero: 1' e 0'. Ammoniti: Magallan e Riviere per gioco scorretto.

Benevento-Hellas Verona 0-3, rivivi la diretta

L'Hellas Verona stende il Benevento 3-0, e mette in ghiaccio i tre punti: scaligeri all'ottavo posto, davanti al Sassuolo (partita in meno).

Tabellino

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Depaoli (1'st Improta), Glik, Caldirola, Letizia (11'pt Foulon, 1'st Tuia); Hetemaj, Schiattarella, Ionita; Insigne (10'st Viola), Sau; Lapadula (29'st Gaich). In panchina: Manfredini, Lucatelli, Tello, Dabo, Caprari, Di Serio, Moncini. Allenatore: Inzaghi. 

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Magnani (38'st Dawidowicz), Gunter, Ceccherini (34'st Lovato); Faraoni, Tameze (20'st Sturaro), Veloso, Lazovic; Barak, Zaccagni (34'st Bessa); Lasagna (38'st Favilli). In panchina: Berardi, Pandur, Dimarco, Salcedo, Ilic, Çetin, Vieira. Allenatore: Juric.

Arbitro: Ayroldi di Molfetta. 

Reti: 25'pt Faraoni, 34'pt Foulon (aut), 5'st Lasagna. Note: serata fredda, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Sturaro. Angoli: 7-2 per il Verona. Recupero: 2', 0'.

Cagliari-Bologna 1-0, rivivi la diretta

Il Cagliari centra il secondo successo di fila battendo il Bologna per 1-0, grazie alla rete di Daniele Rugani. Per i sardi significa abbandonare momentaneamente la zona retrocessione in attesa che il Torino recuperi due match. 

Tabellino

Cagliari (3-5-2): Cragno; Rugani (1' st Ceppitelli), Godin, Klavan; Zappa (37' st Asamoah), Marin  (34' st Deiola), Duncan, Nainggolan, Nandez; Joao Pedro (37' st Cerri), Simeone (16' st Pavoletti). In panchina: Aresti, Vicario, Tripaldelli, Calabresi, Pereiro, Walukiewicz, Carboni. Allenatore: Semplici. 

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Antov (30' st Medel), Soumaoro (30' st Palacio), Mbaye (19' st Vignato); Dominguez (32' pt Schouten), Svanberg ; Orsolini (19' st Skov Olsen), Soriano, Sansone; Barrow. In panchina: Da Costa, Ravaglia, Poli, Khailoti, Annan, Juwara. Allenatore: Mihajlovic. 

Arbitro: Di Bello di Brindisi. 

Rete: 19' pt Rugani. Note: serata serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Nandez, Antov, Schouten, Mihajlovic e Cerri. Angoli: 10-4. Recupero: 2', 5'.

Fiorentina-Roma 1-2, rivivi la diretta

Per la Roma una rete a tempo scaduto a Firenze e tre punti pesantissimi per la corsa alla Champions: 2-1. Al Franchi è  Diawara in extremis, e con gol prima annullato e poi assegnato dal Var, a chiudere una partita che stava decidendo Pinazzola nel bene e nel male: rete e autorete. La squadra di Fonseca non molla Juve e Atalanta due punti sopra.

Tabellino

Fiorentina (5-3-2): Dragowski, Venuti, Milenkovic, Pezzella, Martinez Quarta, Igor (42' pt Biraghi), Castrovilli (7' st Kokorin), Pulgar (34' st Caceres), Amrabat, Vlahovic, Ribéry (34' st Borja Valero) (1 Terracciano, 21 Rosati, 25 Malcuit,15 Maxi Olivera, 27 Barreca, 77 Callejon, 92 Eysseric, 28 Montiel). All.: Prandelli. 

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez, Mancini, Cristante, Kumbulla (36' st Smalling), Bruno Peres (36' st Karsdorp), Veretout (17' st Pedro), Diawara, Spinazzola; Pellegrini, Mkhitaryan (22' st El Shaarawy); Borja Mayoral (83 Mirante, 87 Fuzato, 20 Fazio, 14 Villar, 27 Pastore, 31 C.Perez). All.: Fonseca. 

Arbitro: Calvarese di Teramo. 

Reti: nel st 3' Spinazzola, 15' Spinazzola (aut.), 43' Diawara. Angoli: 3-2 per la Roma Recupero: 3', 5. Ammoniti: Mancini, Ribéry per gioco falloso, Kumbulla per comportamento non regolamentare. 
 

Genoa-Sampdoria 1-1, rivivi la diretta

Il Derby della Lanterna numero 76 di campionato finisce 1-1, come all'andata: al gol di  Zappacosta risponde Tonali di testa, tutto nella ripresa. I blucerchiati di Ranieri salgono a 31 punti, +4 di vantaggio sui cugini.

Tabellino

Genoa (3-5-2): Perin, Masiello, Radovanovic, Criscito, Zappacosta, Strootman (37' st Cassata) , Badelj, Zajc , Goldaniga, Shomurodov(37' st Pjaca), Destro (28' st Pandev) . (22 Marchetti,2 Zapata, 11 Behrami,18 Ghiglione,17 Portanova, 24 Melegoni, 25 Onguené, 9 Scamacca, 99 Czyborra). All. Ballardini.

Sampdoria (3-4-1-2): Audero, Bereszynski, Colley, Tonelli, Candreva, Ekdal, Silva, Augello, Verre (14' st Jankto), Quagliarella (32' st Ramirez), Balde(26' st Gabbiadini)( 30 Ravaglia, 35 Avogadro, 19 Regini, 20 La Gumina, 22 Yoshida, 25 Ferrari, 26 Leris) . All. Ranieri.

Arbitro: Pairetto di Nichelino.

Reti: nel st 7' Zappacosta, 31' Tonelli. Angoli: 4 a 2 per la Sampdoria. Recupero: 0 e 3' . Ammoniti: Badelj per gioco scorretto. 

Milan-Udinese 1-1, rivivi la diretta

Un rigore di Kessié al 95' salva il Milan dal ko a San Siro contro l'Udinese: in extremis 1-1. Al gol di Becao al 68', la replica solo nel recupero dal dischetto. In classifica i rossoneri salgono a 53 punti, ma rischiano di veder scappare a + 6 l'Inter, se i nerazzurri domani battono il Parma. Udinese a 26 punti.

Tabellino

Milan (4-2-3-1): G.Donnarumma; Kalulu (18'st Calabria), Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali (1'st Meite), Kessie; Castillejo (30'st Saelemakers), Brahim Diaz (18'st Hauge), Rebic; Leao. In panchina: Tatarusanu, A. Donnarumma, Tomori, Gabbia, Dalot, Krunic. Allenatore: Pioli.

Udinese (3-5-1-1): Musso; Becao, Bonifazi, Nuytinck; Molina, De Paul, Arslan (26'st Walace), Makengo (11'st Llorente), Zeegelaar (26'st Stryger Larsen); Pereyra (37'st Samir); Nestorovski. In panchina: Scuffet, Gasparini, De Maio, Micin, Ouwejan, Braaf, Okaka. Allenatore: Gotti.

Arbitro: Massa di Imperia. 

Reti: 23'st Becao, 51'st Kessie (rig). Note: serata serena, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Rebic, Theo Hernandez, Zeegelaar, Romagnoli, Kessie. Angoli: 7-2 per il Milan. Recupero: 2'; 6'.

Sassuolo-Napoli 3-3, rivivi la diretta

Gol ed emozioni al Mapei Stadium dove Sassuolo-Napoli in extremis si ritrovano con un pareggio per 3-3, con tre rigori, di cui uno per parte, proprio nei minuti di recupero. Neroverdi in vantaggio al 33' grazie a una autorete di Maksmimovic, al 37' il pareggio per i pertenopei di Zielinski. Ma Berardi allo scadere dei primi 45', su rigore, riporta avanti i suoi. Di Lorenzo pareggia al 71'. Poi emozioni a non finire: al 90' il Napoli avanti con un penalty di Insigne, e al 93' Caputo replica dagli undici metri per un pari pieno di gol. 

Tabellino

Sassuolo (4-2-3-1) Consigli; Muldur (28'st Toljan), Marlon, Ferrari, Rogerio; Lopez (40'st Obiang), Locatelli; Berardi (40'st Oddei), Defrel (34'st Traore), Djuricic (40'st Haraslin); Caputo. In panchina: Pegolo, Turati, Magnanelli, Ayhan, Peluso, Raspadori, Kyriakopoulos. Allenatore: De Zerbi. 

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Maksimovic (41'st Manolas), Hysaj (28'st Ghoulam); Fabian Ruiz, Demme (28'st Bakayoko); Politano, Zielinski (40'st Lobotka), Insigne; Mertens (22'st Elmas). In panchina: Contini, Ospina, Zedadka, Mario Rui, Costanzo, D'Agostino, Cioffi. Allenatore: Gattuso. 

Arbitro: Marini di Roma. 

Reti: 36'pt Maksimovic (aut), 38'pt Zielinski, 46'pt Berardi (rig), 27'st Di Lorenzo, 45'st Insigne (rig), 50'st Caputo (rig). Note: serata serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Djuricic, Demme, Marlon, Ghoulam. Angoli: 6-4. Recupero: 2' pt, 3' st.