Ancelotti e Mazzarri (Ansa)
Ancelotti e Mazzarri (Ansa)

Napoli, 17 febbraio 2019 - Dopo quello di Firenze, il Napoli incappa nel secondo 0-0 consecutivo e, proprio come nel match del Franchi, lo fa attraverso una prova generosa ma sfortunata e imprecisa nell'area avversaria dominata da un Sirigu in buona serata, graziato poi dal palo quando il destro a giro di Insigne lo aveva superato.

TANTE OCCASIONI, ZERO GOL - Sono molte le scelte obbligate per Carlo Ancelotti, che soprattutto in attacco, con gli acciacchi di Mertens e Verdi e il forfait di Ounas, può contare sui soli Insigne e Milik; Mazzarri risponde con un cauto 3-5-1-1 con Berenguer e Belotti come terminali offensivi. Intorno al quarto d'ora il Napoli sale di giri nel segno di Milik, che riceve la sfera da Hysaj sugli sviluppi di un corner ma la colpisce di stinco senza precisione. Poco dopo il numero 99 prima si traveste da assistman apparecchiando per il tiro a giro di Insigne (che poi sciuperà una clamorosa palla gol nell'area piccola) e poi si mette in proprio con una spaccata innescata da Zielinski e con un debole colpo di testa su cross di Malcuit: in entrambi i casi fa bella figura Sirigu, che è attento anche sull'incrocio di Insigne su una ripartenza orchestrata ancora da Milik. Il polacco in estirada è una costante del primo tempo: al 33' il numero 99, cercato da Fabian Ruiz, ci prova ancora in allungo, ma la mira è sempre sballata. L'ex Betis nell'ultimo guizzo della frazione iniziale si mette in proprio con un mancino dal limite, sporcato in maniera decisiva in corner da Moretti.

Napoli-Torino, rivivi la diretta testuale

PALO DI INSIGNE - La ripresa comincia sulla stessa falsariga, con la differenza che stavolta sulla botta al volo di Fabian Ruiz c'è bisogno dell'intervento di Sirigu. Al 62' il Toro rischia di farsi male da solo innescando un contropiede del Napoli dopo una punizione sfruttata male: Insigne però è lento e serve in ritardo Milik, che da posizione centrale calcia trovando l'opposizione del portiere granata. Il muro ospite non cade neanche al 66', quando sempre il polacco si fa vedere due volte: nella prima è bravo a respingere Sirigu, nella seconda il numero 99 spara alle stelle. Al repertorio della difficile serata del Napoli manca il legno, che arriva al 74': Insigne si defila per il suo classico destro a giro che si spegne sul secondo palo. Gli ultimi sussulti del match sono un'incornata da sottomisura di Koulibaly, una punizione dai 25 metri di Mertens e l'ennesimo tentativo a giro di Insigne: l'esito è lo stesso e per gli azzurri arriva il secondo 0-0 di fila.

Serie A live, le partite di oggi. Risultati e classifica

Il tabellino

Napoli: Ospina; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Callejon (24' st Callejon), Allan, Fabian (25' st Verdi), Zielinski; Insigne, Milik. A disp. Meret, Karnezis, Verdi, Luperto, Mertens, Chiriches, Ghoulam, Diawara. All. Ancelotti.

Torino: Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; De Silvestri, Lukic, Rincon (10' st Meitè), Ansaldi (32' st Parigini), Aina; Berenguer (18' st Baselli); Belotti. A disp. Ichazo, Rosati, Zaza, Falque, Damascan, Bremer, Ferigra. All. Mazzarri.

Arbitro: Fabbri di Ravenna.

Note: ammoniti Rincon, Moretti, Aina (T), Insigne, Koulibaly, Allan, Hysaj, Malcuit (N).