Non è ancora arrivata la firma di Kessie
Non è ancora arrivata la firma di Kessie

Milano, 7 settembre 2021- Il caso più grande per il Milan resta quello di Franck Kessie: il contratto del giocatore scadrà al termine della prossima stagione e nel club rossonero non tira ancora aria di rinnovo. Nelle ultime settimane si era fatta sempre più viva la presenza del Psg, ma tutti i discorsi potrebbero essere rimandati direttamente all'estate.
 

L'offerta del Milan
 

La società ha già proposto al centrocampista un prolungamento del contratto, per evitare di perderlo a zero nel prossimo mercato, ma al momento Kessie non ha ancora accettato. Il Milan ha messo sul piatto 6,5 milioni di euro netti a stagione per i prossimi 5 anni, un ingaggio importante per tenerlo al centro del progetto di Stefano Pioli. Il giocatore però sarebbe tentato dalle sirene che arrivano da Parigi, principale fonte di distrazione e al momento unica alternativa ai rossoneri. Non è escluso che Kessie decida di firmare ugualmente il rinnovo con i rossoneri per poi riflettere con calma sul futuro, soprattutto se la stagione dovesse regalare qualche soddisfazione.
 

Il Psg aspetta l'estate


Con il contratto in scadenza il 30 giugno 2022, il centrocampista sarebbe libero di accordarsi con un nuovo club per partire gratuitamente già a gennaio. Ma per adesso il Psg non ha fatto nessuna mossa: Leonardo non ha mai avviato i contatti con Paolo Maldini e, in virtù di questo, è impossibile pensare che Kessie possa lasciare il Milan già nella finestra di mercato invernale. L'ipotesi più accreditata è quella che il giocatore possa lasciare i rossoneri al termine della stagione per unirsi a Messi e compagni, firmando un contratto quinquennale da circa 8 milioni di euro all'anno, un balzo in avanti notevole sotto il punto di vista economico.

Leggi anche - Inter, si avvicina il rinnovo di Brozovic