Gattuso uscito sconfitto per 3-2 nel derby
Gattuso uscito sconfitto per 3-2 nel derby

Milano, 17 marzo 2019 - Milano ha avuto il suo Derby: l'Inter ha vinto per 3-2 così come fece nell'andata dell'anno scorso: al termine della partita hanno parlato i protagonisti del match: i due allenatori, che hanno commentato con umori opposti il risultato, più alcuni dei calciatori scesi in campo. Sulla sponda nerazzurra si è esposto De Vrij, uno degli uomini partita grazie a un gol che riscatta la pessima prova di giovedì in Europa League; per il Milan invece Kessié, protagonista di un litigio col suo compagno di squadra Lucas Biglia. Ecco le parole.

Gattuso: Nel primo tempo l’Inter è stata migliore rispetto a noi. Poi abbiamo cambiato e siamo migliorati, ma quando abbiamo lasciato campo aperto siamo stati mesi in difficoltà. Per le nostre caratteristiche non erano facili alcune situazioni. Il campo non l’abbiamo coperto bene, ma non riusciamo a pressare alto. Brucia prendere un gol in sette contro due in area di rigore. Dopo il 2-0 altri avrebbero preso un’imbarcata, l’Inter ha qualità e forza fisica, per questo sono comunque contento. La squadra è viva, abbiamo avuto le palle gol per pareggiare".

Kessié: "La scena con Biglia è stata l'adrenalina della partita. Avevo voglia di vincere e quando l'allenatore mi ha cambiato sono uscito nervoso. Chiedo scusa a Lucas: è più bravo di me e devo imparare da lui. Ho chiesto perdono a tutti: dai compagni ai tifosi all'allenatore". Gli fa eco anche Biglia: "Il primo responsabile sono io" dice. "Sono più grande di lui e dovevo capire il momento in cui è uscito. Lui sa perché gli ho detto delle cose, non c'è nessun problema: come ha detto Gattuso abbiamo fatto una figuraccia, chiediamo scusa a tutti quanti perché volevamo vincere".

Spalletti: "Scelte perfette, perché le avrebbe fatte chiunque perché c'erano poche alternative. I calciatori l'hanno interpretata bene, non lasciandosi intimorire da quanto successo precedentemente e per le cose che gli sono state dette in questi giorni. Finita la partita penso già alla partita successiva. Stasera i giocatori hanno giocato in maniera perfetta. Abbiamo vinto un bellissimo derby contro un grandissimo avversario. La città di Milano dev'essere orgogliosa di un derby così bello. Loro sulla trequarti sono una squadra fortissima nel palleggio. Suso e Calhanoglu sono molto pericolosi quando entrano in mezzo e tatticamente è pensato molto bene da Gattuso". 

De Vrij: "Abbiamo reagito alla grande come squadra. Abbiamo lottato e giocato molto bene nel primo tempo, uscendo bene e creando occasioni. Nella ripresa ci siamo abbassati troppo ma abbiamo vinto ed è una sensazione bellissima. Oggi dovevamo difendere il vantaggio, giovedì dovevamo recuperare, è stata una cosa diversa: tatticamente abbiamo fatto meglio oggi, essendo stati più uniti e più squadra. Quello è importante".