Conti titolare in Coppa Italia
Conti titolare in Coppa Italia

Milano, 10 gennaio 2019 - Più di un anno è passato dall'ultima volta, adesso Conti può tornare a gioire: sarà titolare in Coppa Italia contro la Sampdoria, un giorno che difficilmente potrà dimenticare visto ciò che gli è successo negli ultimi mesi. Tanto tempo ai box, il rientro nervoso con la Primavera, poi qualche apparizione nei finali di gara prima di ritornare a convincere Gattuso a puntare su di lui.

Non c'è pericolo né dolore, Conti ci sarà, pronto a dimostrare di essere ancora il terzino che aveva incantato con la maglia dell'Atalanta e fatto sognare i tifosi del Milan al momento dell'acquisto. A favorire il suo rientro da titolare è anche la squalifica di Davide Calabria, che ci sarà per la finale di Jeddah in Arabia Saudita contro la Juventus ma non potrà partecipare alla sfida contro la Sampdoria.

Spazio a Conti dunque, favorito nel ballottaggio con Abate, uomo sì d'esperienza ma che in questa stagione sta ricoprendo il ruolo di tappabuchi senza avere almeno per il momento chance di giocarsela con i due giovani di quel ruolo. Sono passati 472 giorni dalla sua ultima partita da titolare: anche il quel caso giocava a San Siro, contro il Cagliari però, il 27 agosto 2017, un periodo in cui il Milan vinceva e sognava in grande, persino lo Scudetto vista la qualità degli acquisti estivi tra cui spiccava proprio l'ex atalantino.

Una risorsa importante per proseguire la stagione, un terzino destro di grandissime prospettive che adesso ha l'occasione di far capire quanto sia forte. SI parla di veri acquisti del mercato ogni volta che qualcuno rientra da un infortunio e Conti questa volta entra perfettamente nei contorni di questo cliché: perché col Milan di fatto non ci ha praticamente mai giocato e ora non sembrano esserci guai a poterlo fermare.

SIMONE GAMBERINI