Andreas Pereira
Andreas Pereira

ROMA, 28 settembre 2020 - Si muove il mercato in entrata della Lazio. Dopo gli acquisti già ufficializzati di Muriqi, Reina, Escalante e Akpa Akpro, e quelli definiti ma non ancora annunciati di Fares e Hoedt, i biancocelesti hanno chiuso un altro colpo per regalare ad Inzaghi una rosa competitiva per la prossima stagione. Nella Capitale nei prossimi giorni infatti, arriverà anche Andreas Pereira, il centrocampista-trequartista di qualità richiesto dal tecnico biancoceleste. Il centrocampista 24enne del Manchester United arriverà in prestito con diritto di riscatto e ad annunciarlo è stato proprio il ds Igli Tare, intervenuto a margine della consegna del Premio Scopigno in quel di Amatrice: “Ci sono stati dei ritardi negli inserimenti, mancano quattro giocatori. Si tratta di Muriqi, Fares, Hoedt e Pereira, che arriverà tra 2-3 giorni. Quando questa squadra sarà completa, dovremo essere bravi a farla girare nel modo migliore. Dobbiamo avere la fiducia dei giornalisti, cercano ogni tanto di creare problematiche che non sono mai esistite”. Poi prosegue: “Stiamo lavorando. I problemi non li ha solo la Lazio ma tutto il calcio mondiale. Finché le cose non sono scritte non posso cantare vittoria. Abbiamo e abbiamo avuto idee chiare, la Lazio ha creato una squadra ancora più competitiva dell'anno scorso. Non capisco tutto questo nervosismo intorno a noi.“L'avevamo già detto. Stiamo lavorando per rinforzare la rosa, è quello che si sta cercando di fare tutti insieme. In questo momento tre partite in una settimana non ci volevano. Purtroppo dobbiamo farle, ma ci stiamo attrezzando affinché si possano avere maggiori rotazioni".

INZAGHI - In diretta streaming è intervenuto anche il tecnico della Lazio Simone Inzaghi: “L'avevamo già detto. Stiamo lavorando per rinforzare la rosa, è quello che si sta cercando di fare tutti insieme. In questo momento tre partite in una settimana non ci volevano. Purtroppo dobbiamo farle, ma ci stiamo attrezzando affinché si possano avere maggiori rotazioni”. Poi prosegue: “Hoedt e Fares? È un problema di indice, alcune cessioni stanno rallentando il nostro mercato. Siamo in ritardo, lo sappiamo. Dobbiamo lavorare bene nei prossimi quattro giorni. Questa settimana è importante, poi ci sarà la sosta e si ripartirà tutti il 16 e il 17 di ottobre con la squadra più in ordine, saremo più completi. Pereira lo conosco, è un giocatore di qualità che sicuramente potrebbe aiutarci. Abbiamo la fortuna di avere Tare che in queste cose ci sa fare”. Chiosa finale sul rinnovo di contratto: “C'è lo stesso rapporto di sempre, tranquillo, ognuno fa il proprio lavoro e cerca di farlo nel migliore dei modi. Mi rapporto spesso con Tare e Peruzzi, ci sono confronti quasi quotidiani ma con tranquillità. Il contratto non c'è alcuna fretta di farlo".