Joao Cancelo
Joao Cancelo

Torino, 25 aprile 2019 - Rodrigo Bentancur e Joao Cancelo rappresentano il futuro della Juventus. A dirlo è la società bianconera, ma pure gli stessi giocatori. "Fosse per me resterei qui a vita, faccio parte di una squadra incredibile. Non abbiamo ancora parlato di prolungamento con la società, anche perché ho un contratto fino al 2023. Per questo intendo godermi ogni momento", racconta l'uruguaiano in un'intervista ai microfoni di Sky Sport.

"Voglio continuare la mia avventura a Torino", lo segue a ruota il portoghese, che a Dazn chiarisce inoltre come il rapporto con Massimiliano Allegri sia ottimo. "E' uno dei tecnici migliori al mondo, devo ancora imparare tanto da lui. Like al post contro il mister? Non c'entro nulla, non avrebbe alcun senso. Allegri è una grande persona e se sono migliorato molto lo devo a lui".

CANCELO E L'INTER - Cancelo spende parole di elogio anche per un altro allenatore: Luciano Spalletti. "Quando arrivai in Italia fu un cambiamento radicale per me. In Spagna si predilige la tecnica, mentre qui la tattica è una parte davvero fondamentale. Spalletti mi ha aiutato molto, anche nell'apprendere concetti difensivi, per questo gli sono grato - sottolinea il numero 20 bianconero - Per me i mesi all'Inter sono stati davvero importanti, mi hanno permesso di venire alla Juventus, il club migliore della serie A". Sabato sera la prima uscita ufficiale della Vecchia Signora da campione d'Italia per l'ottava volta consecutiva è in programma proprio in casa dei nerazzurri.

OBIETTIVO CHAMPIONS - "Con che spirito affronteremo le prossime partite? Vogliamo far vedere perché abbiamo già vinto lo Scudetto e perché lo abbiamo meritato - il messaggio di Bentancur - Quindi a Milano mi aspetto una Juve molto propositiva. Sarà una gara difficile e bella, in un grande stadio come San Siro. Delusione Champions League? Desidero vivere al meglio questo finale di stagione. E' stato un duro colpo, ma non dobbiamo scordarci che abbiamo trionfato nuovamente in campionato. Ogni anno giochiamo la Champions e quindi potremo rifarci. Siamo già concentrati sulla prossima stagione, perché il nostro obiettivo è quello di riportare la Coppa in Italia".