Romelu Lukaku
Romelu Lukaku

Milano, 4 aprile 2021 - Sono le nove e venti. Non è un orario ma sono i numeri che dipingono la fuga interista verso lo Scudetto. Otto punti di vantaggio sul Milan, con una partita in più, dieci sull'Atalanta, anch'essa con una partita in più, dodici sulla Juventus a parità di partite. Conte e i suoi sono i fuga con la nona vittoria consecutiva e il ventesimo gol di Lukaku in campionato.

Dal 30 gennaio

La squadra di Conte vince ininterrottamente in campionato dal 30 gennaio, da lì in avanti Benevento, Juventus, Fiorentina, Lazio, Milan, Genoa, Parma, Atalanta, Torino e Bologna hanno dovuto cedere il passo ai nerazzurri. Sono praticamente oltre due mesi di sole vittorie e nove successi nel girone di ritorno: terza squadra di sempre in Serie A ad ottenere una tale striscia. Rimanendo in casa Inter, da quattordici anni non si otteneva una striscia vincente di questo tipo, infatti bisogna risalire al 2007 con il record di 17 successi di fila che tutt'oggi è il migliore di tutta la storia della Serie A. A Bologna, inoltre, la quinta vittoria di fila in trasferta.

Lukaku a venti

 

Continua la grande performance in nerazzurro di Romelu Lukaku. Mister 83 milioni continua a segnare valanghe di gol tanto che la rete di Bologna lo porta a quota 20 in due campionati consecutivi. Solo altri sei giocatori dell'Inter sono riusciti a segnare 20 o più gol per due campionati, si tratta di Meazza, Amadei, Boninsegna, Icardi, Nyers e Vieri. Lukaku, come segnalato da Inter.it, che in stagione è a quota 26 nel totale, ha nel Bologna una delle sue vittime preferite avendo già segnato ai rossoblù 5 gol, peggio solo il Genoa con 6, mentre in generale l'Inter ha ottenuto ben 72 vittorie nella storia contro il Bologna. Contro nessun'altra squadra i nerazzurri hanno ottenuto così tante vittorie. Insomma, sembra la fuga decisiva per lo Scudetto anche se Conte, con 27 punti a disposizione, predica calma, ma già mercoledì i nerazzurri possono allungare ulteriormente grazie al recupero con il Sassuolo. Sarebbe la decima vittoria di fila.

Leggi anche - Ronaldo salva la Juve: il derby col Toro finisce 2-2