27 dic 2021

Inter, Moratti: "Conte ha valutato male l’Inter. Zhang? Ha rispetto"

L’ex presidente lancia qualche frecciatina ad Antonio Conte che ha lasciato l’Inter in estate: Inzaghi e Marotta stanno dimostrando che funziona

manuel minguzzi
Sport
Massimo Moratti
Massimo Moratti

Milan, 27 dicembre 2021 – L’Inter funziona anche senza Antonio Conte. E’ questo il sunto della chiacchierata di Massimo Moratti al canale Youtube di Gianluca Rossi. L’ex presidente plaude al lavoro di Simone Inzaghi e Beppe Marotta, capaci di tenere al vertice nonostante l’addio di Conte e le partenze di Lukaku e Hakimi. E qualche puntura di spillo verso l'ex allenatore è arrivata, ovviamente con l'eleganza di Moratti.

Conte ha valutato male

Mentre il salentino, ora al Tottenham, ha parlato di ciclo a lungo termine creato all’Inter e di un eventuale ritorno per fermarlo, l’ex presidente ha lanciato qualche frecciatina. Conte ha lasciato forse per poca fiducia nei progetti di Suning, ma dopo cinque mesi l’Inter è ancora prima e ha anche ottenuto gli ottavi di Champions. Il pensiero di Moratti: “Forse Conte non ha trovato le risposte che cercava – il parere dell’ex presidente – Non ha sentito fiducia ma credo abbia valutato male, l’ha valutata poco per quello che invece era”. Ancora Moratti, che qualche sassolino se lo toglie: “Penso che le cessioni di Hakimi e Lukaku fossero la ragione della sua uscita, ma la realtà dice che Inzaghi e Marotta con qualche aggiustamento stanno facendo funzionare l’Inter anche meglio di prima”. Poi la proprietà, che sembra aver superato le difficoltà legate al Covid. Da sempre Massimo Moratti ha avuto ottimi rapporti con Steven Zhang, con Suning che però starebbe cercando finanziatori. Per Moratti non sarebbe un problema: “E’ da un po’ che non lo sento, ma ha sempre fatto tutto con enorme rispetto per l’Inter. Proprio per questo motivo immagino si stia guardando intorno per capire se c’è qualcuno che possa sostenere meglio questa situazione”. Si parla, per ora, dell’ingresso di qualche socio di minoranza, ma a parte qualche rumors e una ricerca nel mondo finanziario di concreto non c’è nulla. In sella c’è sempre Suning.

Leggi anche - Boom di contagi, la Serie A scopre la paura

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?