Arkadiusz Milik
Arkadiusz Milik

Milano, 25 dicembre 2020 – E’ sempre calciomercato, anche il giorno di Natale. L’Inter sta per approcciare il 2021 con il secondo posto in classifica dietro il Milan, sette vittorie consecutive e un vantaggio consistente sulla Juventus. Milano è tornata a comandare la Serie A, per un Natale della Madonnina. E proprio perché la lotta si fa dura, Antonio Conte proverà a chiedere un paio di rinforzi per il girone di ritorno. Per farlo, si pensa a un tesoretto dalle cessioni.

Via Eriksen e Nainggolan

L’indiziato numero uno a lasciare Milano è Christian Eriksen. Il danese è fuori dalle rotazioni ma ha un ingaggio consistente, oltre 7 milioni di euro, e piazzarlo non sarà facile. Si è parlato di Premier, Arsenal e Tottenham alla finestra, ma l’arrivo di Mauricio Pochettino al Psg potrebbe aprire un altro scenario. I due hanno vissuto anni d’oro a Londra e il binomio potrebbe ricomporsi a Parigi, dove Tuchel è stato esonerato e il prescelto sembra proprio Pochettino. I rapporti tra i due club, tra l’altro, sono molto buoni. Non solo, chi chiederà di cambiare aria è Radja Nainggolan che non ha trovato campo con Conte nonostante il rilancio l’anno scorso a Cagliari. Proprio i sardi lo rivorrebbero ma le condizioni economiche non sono di favore. Nel caso arrivasse un tesoretto dalle cessioni, Marotta proverebbe già a gennaio il colpo Rodrigo De Paul.

Si cerca una punta

In attacco invece, l’Inter sta cercando una vice Lukaku. Dietro il belga c’è il solo Pinamonti, che però convince poco, mentre Lautaro e Sanchez sono due seconde punte. La cessione del classe 1999 di Cles farebbe spazio a un innesto. Si ipotizza un possibile scambio con Gervinho, ma il Parma non sarebbe tanto d’accordo, mentre resta il sogno Arkadiusz Milik ormai al braccio di ferro con il Napoli. Il polacco chiede di essere liberato ma De Laurentiis resiste anche a costo di perderlo a zero euro a fine anno. Si è decisamente raffreddata invece la pista Giroud dal Chelsea.

Leggi anche - Calcio, Gravina: "Ho temuto che non si riprendesse"