Shevchenko (ANSA)
Shevchenko (ANSA)

Milano, 1° dicembre 2021 – Ritorno al passato per il Milan che questa sera alle 20.45, a Marassi, andrà a far visita al Genoa di Andriy Shevchenko che quel passato rossonero ha contribuito a renderlo sempre più grande. Come ha detto Maldini ieri, però, nello sport, in certi momenti, bisogna mettere da parte amicizie e rapporti di parentela e pensare solo al campo e alla vittoria, che al Milan manca da due giornate. Il nuovo tecnico genoano dovrà fare i conti con una lunga lista di indisponibili, della quale fanno parte anche Maksimovic Criscito, Caicedo e l’ex rossonero Destro ed opterà per un 3-5-2: in porta ci sarà Sirigu che avrà davanti a sé il terzetto di centrali difensivi composto da Biraschi, Masiello e Vasquez. Sabelli e Cambiaso agiranno sulle fasce mentre Badelj, Rovella e Sturaro saranno gli interni di centrocampo. Davanti, infine, ci saranno Bianchi e Pandev.

Nel Milan torna Tomori

Qualche cambio anche per mister Stefano Pioli rispetto al match perso pochi giorni fa contro il Sassuolo. Tra i pali – nel 4-2-3-1 rossonero – ci sarà sempre Maignan che sarà protetto da una linea difensiva a quattro composta da Kalulu, dal rientrante Tomori, Kjaer e Theo Hernandez. L’accoppiata di mediana sarà composta da Kessié e Tonali mentre il tridente di trequartisti sarà un po’ inedito e composto da Saelemaekers – per l’occasione messo a sinistra –, Krunic e Messias, che supporteranno l’unica punta Zlatan Ibrahimovic

Orari e TV: diretta alle 20.45 su DAZN

Probabili formazioni:

Genoa (3-5-2): Sirigu; Biraschi, Masiello, Vasquez; Sabelli, Rovella, Badelj, Sturaro, Cambiaso; Bianchi, Pandev.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Kalulu, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Kessie; Messias, Krunic, Saelemaekers; Ibrahimovic.