Matthijs de Ligt al J Medical (LaPresse)
Matthijs de Ligt al J Medical (LaPresse)

Torino, 17 luglio 2019 - Il giorno tanto atteso è arrivato. Dopo essere atterrato ieri sera alle 22:30 circa all'aeroporto di Caselle, Matthijs de Ligt si è presentato stamani al J Medical, dove ad attenderlo c'era un gruppo nutrito di tifosi in festa, per sostenere i test fisici di rito. Una volta terminati, l'olandese apporrà la propria firma sul ricchissimo quinquennale che la Juventus ha pronto per lui, dopodiché l'affare sarà ufficializzato (e con esso le cifre). Ad accompagnare il giocatore anche il suo procuratore, Mino Raiola, che ha avuto un ruolo determinante nella trattativa. L'agente italo-olandese, dopo aver trovato l'accordo con i bianconeri (grazie in primis al profondo rapporto che lo lega a Pavel Nedved), ha fatto da intermediario con l'Ajax per favorire un'intesa fra i club.

"Cosa ha convinto Matthijs? Il progetto sportivo - racconta Raiola all'ingresso del J Medical - La Juventus è la squadra più giusta per lui e per la sua carriera. Poi per un difensore venire in Italia è sempre ideale. Lui per la testa che ha può diventare il più forte del mondo. Se lo è già? Sicuramente lo è tra i giovani, poi ci vuole poco per diventarlo in assoluto. Ci deve lavorare, ma ha la mentalità giusta. Per spirito di lavoro si avvicina, forse lo supera pure, a Nedved. Coma ambizione invece è come Zlatan (Ibrahimovic, ndr): ha tutto per diventare quello che vuole. La scelta di venire a Torino è stata ponderata, non è stata una chiacchierata di un giorno. È stata un'idea e piano piano si è trasformata in realtà".

Chi rappresenta (almeno per ora) solo un sogno per la Juventus è Paul Pogba. Raiola però non ha escluso che il francese possa fare ritorno alla Vecchia Signora già in questa sessione di mercato. "La fine delle persone non è mai scritta. Io la mia vita la vivo un giorno alla volta, quindi un giorno alla volta vediamo - il commento laconico del procuratore - Il futuro di Kean? Moise è dello stesso livello di Matthijs. È un grande campione, vediamo". Quel che è certo e che al momento più conta è l'acquisto da parte del club campione d'Italia di de Ligt, che rappresenta un investimento davvero importante - sia dal punto di vista tecnico che economico - per i bianconeri.

Dopo questo suo primo giorno di ambientamento, il difensore classe '99 domani si metterà a disposizione di Maurizio Sarri e venerdì 19 luglio partirà, insieme ai nuovi compagni, per la tournée asiatica che attende la Juve.