Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
1 mar 2022

Coppa Italia, Pioli: "Meritavamo la vittoria". Inzaghi: "Dobbiamo recuperare brillantezza"

Le reazioni dopo il derby

1 mar 2022
matteo airoldi
Sport
Pioli (ANSA)
Pioli (ANSA)
Pioli (ANSA)
Pioli (ANSA)

Milano, 1 marzo 2022 – Finisce con un nulla di fatto la semifinale di Coppa Italia tra Milan e Inter. Un pari che sta forse un po’ più stretto ai rossoneri – capaci nell’arco dei 90’ di creare qualche pericolo in più rispetto all’Inter – ma che al ritorno, in virtù della regola ancora vigente del gol in trasferta, avrà a disposizione due su risultati su tre per agguantare un posto finale. Ai microfoni di Mediaset, a fine gara, Stefano Pioli si è comunque detto soddisfatto della prestazione dei suoi: “Secondo me – ha spiegato il tecnico rossonero – meritavamo qualcosa in più. Se lo guardiamo nell’ottica delle due partite è un buon risultato. Credo che la squadra meritasse di vincere per la prestazione”. L’allenatore del Milan ha poi ribadito un concetto già espresso alla vigilia: “Questo primo raccolto è un raccolto parziale. Sappiamo che anche il ritorno sarà delicato e difficile perché l’Inter è molto forte ma abbiamo dimostrato di potercela giocare. Lavoriamo insieme da due anni, abbiamo fatto un percorso importante ed è chiaro che vorremmo vincere qualcosa. Per farlo e rendere questa stagione molto importante dovremo dare tutto come abbiamo fatto stasera”.
 

Inzaghi guarda al futuro con fiducia


Cerca invece di trovare i lati positivi, nonostante un’Inter che non segna da oltre 400 minuti, mister Simone Inzaghi: “Rispetto agli altri due è stato un derby meno spettacolare. In palio c’è una finale e le squadre non erano sciolte come nei precedenti derby. Al ritorno penseremo ad aprile. Vogliamo vincere e andare in finale per mettere in bacheca un altro trofeo. Siamo al 1° di marzo e alla trentaseiesima partita stagionale. Abbiamo giocato tanto e quindi dobbiamo recuperare brillantezza ma stiamo lavorando per questo. A parte un errore in uscita a cui abbiamo rimediato con la parata di Handanovic, non abbiamo rischiato tanto e siamo stati bravi in due o tre situazioni. Non segniamo da alcune partite e fa notizia, abbiamo attaccanti forti, stiamo lavorando e torneremo presto al top”.

Leggi anche - Fiorentina-Juventus: dove vedere la Coppa Italia in tv e probabili formazioni

 

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?