28 feb 2022

Milan, Pioli: "Dobbiamo diventare vincenti. Settimana importante ma non decisiva"

Il tecnico rossonero ha parlato alla vigilia del derby con l'Inter in Coppa Italia

matteo airoldi
Sport
Pioli (ANSA)
Stefano Pioli, tecnico del Milan (Ansa)

Milano, 28 febbraio 2022 – A poche settimane dal derby deciso dalla doppietta di Giroud, Milan e Inter si ritroveranno di fronte, questa volta nell’andata delle semifinali di Coppa Italia (calcio d’inizio domani sera alle 20.45 con diretta su Canale 5). I rossoneri ci arrivano dopo due pareggi in campionato ma il morale e la concentrazione sono comunque alti come ha spiegato alla vigilia Stefano Pioli: “Ci arriviamo con grande attenzione. Iniziare bene sarebbe importante anche se si tratta solo del primo round della semifinale. Sarà fondamentale la spinta dei nostri tifosi”. L’opinione del tecnico rossonero sugli ultimi risultati è chiara: “Come ha detto anche Maldini, la testa comanda tutto e ti fa restare in partita. E’ il momento chiave della stagione. Negli ultimi due anni e mezzo siamo stati pro9tagonisti di un cammino straordinario, ma conterà solo ciò che riusciremo a fare a partire da domani. E’ arrivato il momento di iniziare a raccogliere dopo aver seminato tanto. Dobbiamo soltanto fare l’ultimo step, quello più difficile: diventare una squadra vincente”.

L’Inter e i singoli

Dall’altra parte ci sarà un’Inter come i rossoneri reduce da due pari: “La stagione è difficile e ogni squadra attraversa momenti facili e difficili. Il campionato è equilibrato come dice anche la classifica e i duelli saranno una chiave della partita di domani. Di solito nei derby non ci sono favoriti”. La settimana appena iniziata sarà insomma molto importante per il Milan, ma secondo Pioli non ancora decisiva: “Ne abbiamo vissute altre di così importanti. Non sarà però ancora quella decisiva. In campionato ci sono ancora dieci gare da disputare mentre in Coppa ci sarà un ritorno”. Vincere già domani potrebbe però essere fondamentale per il morale: “Assolutamente. Abbiamo bisogno di queste partite. Dovremo fare il nostro gioco e una partita coraggiosa”. All’appello mancheranno giocatori importanti come Tonali, squalificato, e Zlatan Ibrahimovic è sulla via del recupero: “Tonali è importante ma le alternative per sostituirlo non ci mancano. Ibra sta meglio ma lo valutiamo giorno dopo giorno e non sappiamo se ci sarà neppure contro il Napoli”. Molto probabile, invece un impiego da titolare di Rade Krunic: “Se non ha giocato nelle ultime partite è perché ho fatto determinate valutazioni ma ha la mia fiducia assoluta e domani potrebbe giocare”.

Leggi anche - Inter, Inzaghi: "Il derby sarà battaglia"

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?