N'golo Kante
N'golo Kante

Milano, 30 agosto 2020 - Sorpasso del Milan ai danni dei cugini. Sandro Tonali, per mesi promesso sposo dell'Inter, è ad un passo dai colori rossoneri. Fase di stallo tra Marotta e Cellino dopo il summit con Conte, che avrebbe richiesto giocatori di esperienza, mentre il procuratore del ragazzo Beppe Bozzo dovrebbe incontrare nuovamente i dirigenti rossoneri domani. L'offerta totale è tra i due club è simile, 35 milioni, ma il Milan concederebbe di più di prestito oneroso ed è pronta a chiudere in fretta. Tonali vuole sapere il suo futuro in tempi brevi e l'Inter pare essersi presa una pausa di riflessione. Da qui l'inserimento del Milan rischia di diventare vincente e infatti il club nerazzurro riprende i contatti per un altro obiettivo in mediana.

OBIETTIVO KANTE - Il centrocampista del Chelsea N'Golo Kante ritorna a essere l'obiettivo principale per la mediana di Antonio Conte. Uomo di equilibrio, di quantità, fondamentale nel garantire copertura e solidità e conosciuto da Conte ai tempi inglesi. Ovviamente il fatto che l'Inter abbia ripreso i contatti non significa che la trattativa sia facile, perché anche se non è più un perno del Chelsea, Kante ha comunque costi importanti che si aggirano sui 50 milioni di euro. Di sicuro, il centrocampo è il reparto dove l'Inter interverrà maggiormente, con Borja Valero partente, Vecino e Gagliardini forse, Brozovic chissà. Serviranno le cessioni per finanziare il mercato, Suning è stata chiara.

CASSA CON EPIC BROZO? - Il vero calciatore da plusvalenza da reinvestire sembra essere proprio il croato, dato al termine della sua avventura nerazzurra. A fronte di una offerta di almeno 40 milioni, l'Inter penserebbe sul serio a un sacrificio. E se davvero l'Inter dovrà spendere una 50 milioni per un titolare di centrocampo, allora l'uscita di scena di Epic Brozo diventa meno improbabile. Si è parlato del Bayern Monaco, con cui si parla anche di Perisic, ma al momento non ci sono offerte ufficiali. E tra un obiettivo e l'altro, questo stallo rischia di far sfumare Tonali su cui Marotta lavora da mesi.