Belotti resta un obiettivo della Roma
Belotti resta un obiettivo della Roma

Roma, 22 giugno 2021- La Roma è ancora alla ricerca del grande nome per rinforzare l'attacco. Il sogno dei Friedkin resta Andrea Belotti, lontano dal Torino e alla ricerca di una nuova avventura che gli possa garantire qualche trofeo e l'accesso all'Europa. Ma Cairo non lascerà partire facilmente il suo giocatore: dopo aver rifiutato la prima offerta il presidente granata ha fissato il costo del cartellino rifiutando di fare qualche passo indietro.

Belotti scalpita

Il suo contratto con il Torino scadrà nel 2022, ma con molta probabilità Belotti saluterà i granata già in questa sessione di calciomercato. La sua volontà è quella di indossare una maglia diversa per compiere finalmente quel salto di qualità tanto atteso, così da consacrarsi tra i top in assoluto in Italia. La Roma rappresenterebbe un'ottima piazza: i giallorossi hanno intenzione di creare un progetto molto ambizioso e la presenza di Mourinho fa gola a molti giocatori che sognano di salire di livello e magari portare in bacheca anche qualche titolo.

Il Torino fa muro

A ostacolare i sogni della Roma ci pensa Cairo che non lascerà partire il suo attaccante per pochi milioni di euro. Il prossimo anno Belotti andrà via a zero, ma nonostante questo il presidente del Torino vuole comunque ottenere il massimo da questa cessione. Qualche giorno fa ha rifiutato la prima offerta dei giallorossi pari a 15 milioni di euro più 3 di bonus, troppo pochi per convincere a dare il via libera al giocatore. E proprio oggi Cairo ha fissato il prezzo definitivo: non verranno accettate proposte al di sotto di 34 milioni di euro, una cifra importante per Belotti che a gennaio si accorderebbe con un'altra squadra a parametro zero. La Roma di certo non accontenterà le richieste del Torino, ma proverà comunque a portare il Gallo nella capitale.

Leggi anche - Inter, ufficiale l'arrivo di Calhanoglu a parametro zero