Allison (La presse)
Allison (La presse)

Roma, 18 luglio 2018. Allison è il nuovo portiere del Liverpool. Nel pomeriggio i due club hanno raggiunto l'accordo grazie ai 75 milioni di euro (bonus compresi) che i Reds faranno confluire nelle casse della Roma, mai un portiere era stato pagato a questo prezzo. Il club di Trigoria si priva così di un campione assoluto, il migliore del portiere della Serie A, realizzando, però, una plus valenza da capogiro: il giovane asso brasiliano era arrivato nella Capitale per la risibile cifra di 8 milioni di euro. "Con queste cifre è impossibile non intavolare una trattativa" - ha detto oggi ai microfoni di Radio Radio Julio Sergio, ex giallorosso connazionale di Allison Becker - "Il ragazzo vuole bene alla società, alla squadra e ai tifosi ma sarà il portiere più pagato al mondo e anche per la società ci sono tanti soldi. La Roma non è ancora al livello del Liverpool in Europa anche se sta per arrivarci e secondo me lo farà presto, ma ancora manca qualcosa".

Allison è volato oggi stesso nel Regno Unito insieme al suo agente Stefano Castagna che ha curato la personalmente e in tutti i dettagli la trattativa, sabato prossimo si sottoporrà alle visite mediche di rito a Manchester prima di apporre la firma su un contratto quinquennale da 5,5 milioni di euro a stagione. Prima di partire Allison ha salutato brevemente i suoi tifosi e una città che l'ha fatto subito sentire a casa. "Un saluto ai tifosi della Roma", ha detto ai cronisti in aeroporto. La Roma si priva di quello che, in prospettiva, potrebbe diventare il numero uno al mondo tra i pali. Un'operazione dolorosa ma necessaria visto il mercato svolto fino ad adesso. "La Roma ha perso molto e la squadra lo sentirà. A parte la sicurezza che aveva tra i pali, coi piedi ha giocato bene" - ha detto Julio Sergio - "Sta per diventare un portiere completo a livelli altissimi. Non sarà facile. Il portiere che arriverà farà un primo anno buono, ma la tifoseria deve capire che è il secondo anno quello da valutare bene".