James Spithill
James Spithill

Auckland, 4 marzo 2021 – Manca meno di una settimana al via dell’America’s Cup di vela tra Luna Rossa e Team New Zealand, ovvero la grande sfida tra James Spithill, già vincitore due volte della coppa con Oracle, e Peter Burling. Testa a testa tra titani della vela, a capo di due imbarcazioni tecnologicamente avanzate e a caccia della miglior performance possibile. In attesa del match race in acqua, le due competitors si sfidano a distanza anche a colpi di sguardi indiscreti.

Proprio Spithill ha parlato in queste ore alla Newstalk ZB a pochi giorni dal via dell’ultimo atto, da un lato Luna Rossa sta lavorando per migliorare in condizioni di vento sostenuto, dall’altro New Zealand sta provando il doppio timoniere, determinante in partenza: “Sappiamo che Luna Rossa va bene con poco vento – le parole di Spithill – Sia noi che New Zealand stiamo cercando di migliorare le vulnerabilità e solo in acqua scopriremo chi ha colmato il divario nei confronti dell’altro. Allenamenti? Difficile dare giudizi sulle ricognizioni, noi li seguiamo e viceversa ma per esperienza è complicato avere un quadro chiaro tramite foto o video non sapendo l’angolo del vento e la velocità della barca. Sono dati da prendere con le pinze. Sappiamo di affrontare i migliori, Burling in testa”.

Leggi anche - Vela, rimandata causa Covid l'America's Cup