Jasper Philipsen e Mark Cavendish
Jasper Philipsen e Mark Cavendish

Bologna, 13 aprile 2021 – Tre lunghi anni di digiuno, poi una doppietta in due giorni. Mark Cavendish è rinato grazie alla Deceuninck Quick Step, che lo ha voluto fortemente dopo anni di crisi a livello di prestazioni e risultati, con tanto di possibile ritiro anticipato. Invece il ritorno a casa ha riportato il britannico ad alti livelli con i successi in volata nella seconda e nella terza tappa del Giro di Turchia.

Decisivi gli sponsor

L’operazione Cavendish-Deceuninck è stata possibile grazie alla volontà del grande capo Lefevere e dello sponsor Specialized di Mike Sinyard: “Siamo riusciti a trovare una soluzione con Sinyard – ha affermato Lefevere, come riportato da Cyclingnews – Mi ha detto che se avessimo inserito Cavendish in squadra avrebbe contribuito a pagare i bonus e oggi Mike avrà meno soldi. Siamo contenti e orgogliosi del suo ritorno perché le immagini dell’anno scorso alla Gand mi hanno fatto davvero male e subito ci siamo messi in moto per trovare una soluzione”.

Leggi anche - Cavendish torna alla Deceuninck con l'aiuto degli sponsor