5 apr 2022

Alcaraz senza limiti "Pronto per uno Slam"

"Non ho paura di dire che sono pronto a vincere un torneo dello Slam quest’anno". Carlos Alcaraz (nella foto) è bravo a colpire forte anche con le parole, non solo su un campo da tennis. Alle soglie del 19esimo compleanno (il 5 maggio), domenica il campioncino spagnolo ha vinto il Masters 1000 di Miami, terzo titolo della sua carriera, dopo Umago e Rio. Da ieri Carlos è il numero 11 del mondo, grazie ad un balzo di 5 posizioni che lo ha portato a scavalcare Jannik Sinner. "Mi ha chiamato anche il Re Felipe: ero più teso per quella telefonata che durante l’incontro", ha raccontato, dopo aver battuto il norvegese Casper Ruud. Se è vero che il primo Masters 1000 non si dimentica, tanto più resta impresso quando lo si vince a 18 anni. Categoria nata nel 1990, questi tornei sono l’anticamera degli Slam. Da allora solo in due erano riusciti a conquistarne uno prima di Alcaraz: Nadal (2005 a Montecarlo) e Chang (Canada nel 1990).

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?