Il Bisonte
Il Bisonte
Prodotti pezzo unico, con la ricetta di avere un valore nella propria forza artigianale. Trasversali alle età e al gender da sempre, interscambiabili nel guardaroba di lei e di lui, eppure assolutamente dedicati e al servizio delle molteplici occasioni di lavoro, svago, viaggio. Insomma, un’eccellenza senza uguali che affonda in un heritage autentico e intramontabile, tutto puri anni Settanta. Niente di effimero, niente di modaiolo. Ma sempre di moda. E’ la storia bella e speciale de Il Bisonte, azienda di alta pelletteria che ha poco più di 50 anni – fondata nei primi anni Settanta da Wanny Di Filippo – oggi di proprietà della Look Holding Inc, società quotata...

Prodotti pezzo unico, con la ricetta di avere un valore nella propria forza artigianale. Trasversali alle età e al gender da sempre, interscambiabili nel guardaroba di lei e di lui, eppure assolutamente dedicati e al servizio delle molteplici occasioni di lavoro, svago, viaggio. Insomma, un’eccellenza senza uguali che affonda in un heritage autentico e intramontabile, tutto puri anni Settanta. Niente di effimero, niente di modaiolo. Ma sempre di moda. E’ la storia bella e speciale de Il Bisonte, azienda di alta pelletteria che ha poco più di 50 anni – fondata nei primi anni Settanta da Wanny Di Filippo – oggi di proprietà della Look Holding Inc, società quotata alla Borsa di Tokyo storico distributore del brand in Giapppone. Con il timone nelle mani dell’amministratore delegato Luigi Ceccon l’azienda è impegnata in un forte rilancio internazionale. La collezione autunno-inverno 2022 guarda al futuro puntando solo su prodotti fatti per durare a lungo grazie a un design responsabile e all’impiego di materie prime sostenibili di qualità.

"La nuova collezione – spiega l’ad Ceccon – è un omaggio ai valori da sempre nel Dna della nostra azienda. Siamo ripartiti dal nostro nome e dall’idea fondante di associare una filosofia produttiva a un animale simbolo di libertà e resilienza. Cinquant’anni dopo rileggiamo questo universo simbolico pensando al bisonte anche come un’icona dell’economia circolare e ricordando quanto questo animale straordinario sia stato per molte civiltà". L’ispirazione proveniente da storia e natura si traduce in una collezione che sceglie nuovi di donna come quelli delle ville Medicee mentre per i prodotti maschili si ricordano i castelli della Toscana. "Rendiamo omaggio alla terra in cui siamo nati e cresciuti – aggiunge Luigi Ceccon – perché rappresenta come nessun’altra la fusione armonica di paesaggio e architettura, di naturale e ben fatto". Tutti i prodotti sono 100% Made in Tuscany e frutto dell’esperienza e del talento dei maestri artigiani dell’azienda. La collezione uomo comprende tre linee: la linea Brolio, la linea Meleto, e la linea il Trebbio.8977 la tote bag della linea Trebbio, tutte con cuciture frontali molto definite. Nella nuova collezione donna troviamo la linearità delle hobo della Linea Belcanto, i bauletti di due diverse dimensioni della linea Ferdinanda caratterizzati da forme tondeggianti e dal tocco sportivo dei dettagli in rilievo con cuciture frontali. Poi le crossbody della Linea Mezzomonte si distinguono per la maestria artigianale dei dettagli doppiati in pelle, che reinterpretano con spirito decisamente contemporaneo un modello d’archivio.

Sostenibile fin dalle sue origini, Il Bisonte prosegue il suo percorso di attenzione all’ambiente, al sociale continuando a scegliere come materiale d’elezione la vacchetta conciata al vegetale, sia nella versione classica che nella versione invecchiata, dall’aspetto vintage. Favolosa infine anche la palette cromatica: per l’uomo ci si basa sui toni del nero, del naturale e del seppia si aggiunge il color caffè, che con il suo marrone intenso si propone come un nuovo neutro perfetto. Nella collezione donna, ai grandi classici si aggiungono nuovi colori stagionali, che illuminano la stagione invernale con le tonalità accese e impreviste del Blu Denim, dello smeraldo, del cioccolato, del miele, del castagno rosa, del limone e del bianco latte.