Zuppa imperiale emiliana

INGREDIENTI E DOSI 370 g di semolino 1.5 l di brodo di carne 5 uova 60 g di parmigiano reggiano 40 g di burro Noce moscata qb Sale qb Pepe nero qb

La zuppa imperiale emiliana

La zuppa imperiale emiliana

In una terrina sbattete le uova assieme al semolino, al parmigiano, alla noce moscata e a un pizzico di sale e di pepe. Fate sciogliere il burro, poi incorporatelo al composto di semolino, avendo cura di versarlo a filo. Continuate a mescolare, fino a ottenere una pastella omogenea. Bagnate, strizzate e asciugate un foglio di carta forno e usatelo per rivestire una teglia di 25x30 cm. Trasferite l'impasto nella teglia, livellatelo bene e cuocete il semolino in forno caldo a 180°C per circa 20 minuti, fino a quando la superficie apparirà bella dorata. A cottura ultimata, sfornate il composto e lasciatelo raffreddare; rovesciate, quindi, la teglia su un tagliere per sformare il panetto così ottenuto e tagliatelo a cubetti di circa 1x1 cm. Poco prima di servire, portate a bollore il brodo, spegnete il fuoco, tuffatevi i cubetti di semolino e servite subito in tavola. Di questo piatto, tipico dell’Emilia Romagna, ne esiste una versione simile nelle Marche che prende il nome di "Pasta reale".